STABILIMENTO YOKOHAMA ORTONA, GRIPPA (M5S): “ALFA GOMME IN CAMPO PER RILANCIARE IL SITO E L’OCCUPAZIONE”

26 Novembre 2020 10:08

ORTONA – Ieri è stata una giornata positiva per le sorti dello stabilimento di Ortona che, dopo la decisione della dirigenza Yokohama di voler chiudere il sito, prevedeva un futuro dei lavoratori tutt’altro che certo in un momento già difficile per l’occupazione a causa della pandemia.

Al termine di una trattativa condotta al tavolo ministeriale presso il Ministero dello Sviluppo economico presieduto dalla sottosegretaria Todde, la società Alfa Gomme si è detta pronta a rilevare lo stabilimento di Ortona anche attraverso la stabilizzazione della forza lavoro e a sviluppare un piano di rilancio che entro il 2021 porterà l’occupazione a 101 addetti e nel 2022 a 155.

A spiegarlo è la deputata del M5S Carmela Grippa che sensibile e sempre attenta alle tematiche del territorio ha dichiarato: “Le buone notizie che sono arrivate ieri dal Mise fissano un punto di partenza importante per le sorti dello stabilimento di Ortona e del futuro dei lavoratori che avevo già incontrato dalle prime ore della paventata chiusura del sito industriale”.




“Ho sempre partecipato al tavolo della trattativa e considerando le difficoltà che sta attraversando il nostro Paese in questo momento, c’è davvero da essere soddisfatti per come la situazione dei lavoratori di Ortona stia andando verso una soluzione positiva – ha aggiunto -. Quando si parla di lavoro e del futuro dei lavoratori la politica deve mostrare tutta la sua responsabilità e per questo non posso che ringraziare ancora una volta Alessandra Todde per come ha saputo condurre i lavori”.

“Era un percorso in salita, ora siamo all’inizio di un cammino nuovo che spero vada per il meglio”, conclude l’onorevole Grippa.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©




Ti potrebbe interessare:

Gli articoli più letti in queste ore: