STALKING CONDOMINIALE E INCENDIO: 42ENNE ARRESTATO A PESCARA

6 Ottobre 2020 12:09

PESCARA – Ha girovagato negli spazi comuni in condizioni psicofisiche alterate, a torso nudo e con abiti sporchi, minacciando di dar fuoco al condominio, inveendo a voce alta, suonando campanelli e citofoni dei residenti e compiendo atti incendiari di vario tipo. Dopo due mesi, ieri mattina è stato arrestato a Pescara e ora sconterà i domiciliari in una comunità di recupero.

Nei confronti del 42enne, è anche scattata l’accusa di aver appiccato, il 29 settembre scorso, un incendio nell’appartamento in cui viveva. Incendio domato grazie all’intervento dei vigili del fuoco.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: