“STRADE DI MONTAGNA COME PISTE PER MOTO”; RESIDENTI AQUILANI AL PREFETTO, “RISCHIO TRAGEDIE”

di Gianpiero Giancarli

13 Ottobre 2023 08:55

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Si sono rivolti  all’Adusbef, autorevole Associazione di Consumatori, numerosi cittadini per segnalare come, soprattutto durante i fine settimana, la strada che conduce da Fonte Cerreto a Campo Imperatore (SS 17 bis), la strada per il Passo delle Capannelle (SS80) e la strada che conduce da L’Aquila alla piana di Rocca di Mezzo (SS Sbis e SP 38), tutte purtroppo già note per i tragici episodi, vengono utilizzate come “piste per vere e proprie gare tra moto di grosse cilindrata, nella totale assenza di controlli, con grave pericolo per la pubblica  incolumità”.

La allarmante segnalazione è stata inviata a prefetto, Anas, polizia provinciale.





“Alla luce di quanto sopra corre l’obbligo”, si legge nella nota dell’ufficio legale  dell’associazione di consumatori,” di invitare tutti gli Enti in indirizzo, ciascuno per le proprie competenze, a predisporre e porre in essere tutte quelle misure preventive e repressive volte ed evitare qualsivoglia pericolo per la pubblica incolumità, quali a mero titolo esemplificativo postazioni di controllo della velocità fisse e mobili, dissuasori, maggiore presenza di pattuglie ecc.”.

La nota è stata inviata anche  in Comune ma l’ente ha risposto di non avere competenze al riguardo.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: