SUPERBONUS: PEZZOPANE, “SCONCERTO TRA IMPRESE E CITTADINI, EVITARE IL CAOS E IL BLOCCO”

25 Giugno 2022 13:54

L'Aquila - Abruzzo, Politica

ROMA –  ”Una grande innovazione come il Superbonus è  messo in sofferenza da continue modifiche e soprattutto da interpretazioni ai limiti dell’ostruzionismo dagli attori più importanti. E’ urgente che il governo formi un tavolo con parlamento, banche, Poste Italiane, Agenzia delle Entrate. C’è sconcerto tra imprese e cittadini, ricevo continue sollecitazioni”.

Così la deputata del Pd, l’aquilana Stefania Pezzopane dell’ Ufficio Presidenza Camera gruppo Partito Democratico

LA NOTA COMPLETA

Ogni norma prodotta nei vari decreti per migliorare, viene poi cambiata nei passaggi tra governo e parlamento o viene interpretata in modo difforme dalla volontà del legislatore o non viene recepita correttamente. Abbiamo prodotto norme per sbloccare i crediti ma invece i crediti non si sbloccano.

Un caos che fa male a imprese, cittadini e famiglie: danni enormi che il governo non può sottovalutare. Serve un tavolo autorevole di lavoro. Non si deve perdere l’occasione del Decreto Aiuti dove si può e si deve proporre un emendamento concordato ed efficace che dia risposte definitive a cittadini e aziende.

Con il decreto in discussione alla Camera, abbiamo l’occasione per fare chiarezza, chiarire le norme  e ridare fiato a imprese e famiglie. La situazione della cessione dei crediti e’ preoccupante.

Tra l’altro abbiamo un problema di messa in sicurezza antisismica del nostro patrimonio abitativo ed una grandissima emergenza di risparmio energetico che sono le due finalità del Superbonus.

Questo caos fa danni e non è sufficiente banalizzare con lo spauracchio delle truffe. Infatti abbiamo anche prodotto norme anti truffa, al fine di prevenire eventuali situazioni di illegalità.

I criminali vanno puniti, ma basta ostruzionismo sul Superbonus: un tavolo perché tutti concordino una Linea d’azione è indispensabile. L’occasione del decreto Aiuti non va persa.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: