TAGLIACOZZO: IMELE INQUINATO ”ACCERTARE ORIGINE SVERSAMENTI”

28 Luglio 2020 10:42

TAGLIACOZZO – “Accertare la provenienza degli sversamenti e perseguire i colpevoli”.

In merito agli sversamenti in corso nel Fiume Imele a Tagliacozzo, segnalati nelle scorse ore all’ARTA Abruzzo dall’Associazione Fare Verde e dalla Protezione Civile di Tagliacozzo, interviene  il capogruppo di opposizione in Consiglio Comunale Vincenzo Montelisciani.





 “Siamo molto preoccupati per lo stato di salute del nostro fiume Imele, nel quale da giorni vengono riversate acque nere e maleodoranti. Chiediamo con forza alle autorità competenti, Sindaco, Arta e Procura della Repubblica di accertare la provenienza degli sversamenti, di perseguire gli eventuali colpevoli e di bonificare i tratti interessati, ripristinando la qualità delle acque e dell'ambiente fluviale. La nostra salute è indissolubilmente legata alla salute della nostra acqua, che nutre i frutti della terra che coltiviamo e che offriamo come cibo ai nostri figli. Non si attenda nemmeno un minuto, si agisca ora.”

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!