TAGLIACOZZO: IN MIGLIAIA IN PIAZZA PER L’OSPEDALE “UMBERTO I”, “CHI NON COMBATTE HA GIA’ PERSO”

26 Novembre 2023 14:20

L'Aquila - Gallerie Fotografiche, Politica, Sanità

TAGLIACOZZO – Migliaia di persone alla manifestazione in favore dell’Ospedale “Umberto I” di Tagliacozzo (L’Aquila), “che rischia di essere ridimensionato a ‘stabilimento'”, è stato denunciato, nella nuova rete che riorganizza gli ospedali del territorio regionale.

Grande partecipazione istituzionale oggi anche di sindaci e rappresentanti di amministrazioni marsicane, con i consiglieri regionali Pierpaolo Pietrucci, del Pd, Americo Di Benedetto, Legnini Presidente, e Giorgio Fedele, M5S (Simone Angelosante, Forza Italia, che pur aveva assicurato la presenza non è potuto intervenire a causa di un’influenza), il senatore marsicano Pd Michele Fina, e rappresentanti della Cgil.





Alla manifestazione, organizzata con la collaborazione del Comitato civico, coordinato da Carlo De Sanctis, hanno preso parte i sindaci di Aielli, Sante Marie, San Vincenzo Valle Roveto, Castellafiume e Massa d’Albe e i rappresentati amministrativi di Avezzano, Magliano dei Marsi, Luco dei Marsi, Carsoli, Pereto, Oricola, Cerchio, Capistrello, Cappadocia e Collarmele.

“Una piazza piena, non solo di tagliacozzani, ma di tante persone giunte dall’intera Marsica, dalla Provincia e dal territorio regionale, ha ascoltato l’attenta relazione iniziale del sindaco Vincenzo Giovagnorio che ha reso edotto l’uditorio delle ragioni tecniche e normative per cui il presidio di Tagliacozzo può e deve rimanere Ospedale nella nuova rete regionale”, si legge in una nota.

“Chi non combatte ha già perso” ha esordito il sindaco con un verso di una celebre canzone di Fiorella Mannoia, “ma è una battaglia di verità, a favore di una struttura riabilitativa che non vuole assurgere ad essere ospedale per acuti, ma vuole restare ospedale per post-acuti a supporto dei presidi di l’Aquila, Avezzano e Sulmona, e in definitiva quale servizio pubblico riabilitativo dell’intero territorio regionale”.





“Nell’ultima versione del piano di reingegnerizzazione della rete ospedaliera, l’Umberto I di Tagliacozzo è stato cancellato completamente, trasformato in un non meglio definito ‘stabilimento’ e i reparti sono stati accorpati all’ospedale di Avezzano. Il consigliere di maggioranza Simone Angelosante ha presentato un emendamento che, se votato in sede di Consiglio, ripristinerebbe la titolarità di ospedale alla struttura di Tagliacozzo. Gli altri consiglieri di minoranza si sono detti disponibili a votarlo, previa concertazione”.

Martedì prossimo ci sarà una nuova seduta della Commissione regionale sulla sanità, con la partecipazione del presidente della Regione Marco Marsilio, l’assessore Nicoletta Verì e i tecnici del settore Pierluigi Cosenza, direttore dell’Agenzia sanitaria regionale, e Claudio D’Amario, capo Dipartimento della Sanità regionale.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web