TENNIS: AL VIA A L’AQUILA “I LOVE ABRUZZO”, EVENTI PER OLTRE TRE MESI IN 9 CITTA’

AL C.T. "VERNA" TORNEO DI TERZA CATEGORIA. PRESIDENTE AQUILANO PIETRUCCI: "SPLENDIDO CORONAMENTO DI UN SOGNO"

14 Maggio 2021 17:50

L’AQUILA – Al via “I Love Abruzzo”, kermesse tennistica itinerante ed innovativa, che coinvolgerà oltre 2.300 atleti provenienti da tutta Italia e dal mondo, per oltre tre mesi, toccando ben nove città dell’intera regione, L’Aquila, Ortona, Tortoreto, Alba Adriatica, Chieti, Carsoli, Avezzano, Vasto e Pescara.

Il primo step della lunga lista di eventi di portata nazionale ed internazionale, che si concluderanno il 22 agosto prossimo, è andato in scena ieri al circolo tennis “Peppe Verna” dell’Aquila, con il taglio del nastro della manifestazione, unica nel suo genere in Italia, tra l’altro vista la concomitanza con la ripresa delle attività sportive dopo il lungo stop causato dalla pandemia: poi, l’avvio del primo torneo dedicato ai giocatori di terza categoria.

Sono intervenuti tra gli altri l’assessore regionale allo Sport Guido Liris, il presidente del circolo tennis, Pierpaolo Pietrucci, consigliere regionale del Pd, l’amministratore delegato di Aterno Gas & Power, Mauro Scopano, main sponsor dell’evento, e il direttore dei tornei del tour, Luca Del Federico.

La prima pallina al Peppe Verna è stata giocata da due giocatori abruzzesi, Matteo Alfonsetti e Luca D’Andrea. L’Aquila sarà teatro di due tornei internazionali maschile e femminile.

L’assessore Liris ha sottolineato “il ruolo sociale ed educativo dello sport in genere, e del tennis, uno sport individuale in cui si dà tutto in campo per superare gli avversari che però, finita la partita, ritornano ad essere amici con cui fare festa insieme. Un particolare ringraziamento alla società Aterno Gas & Power per lo straordinario impegno nel sostenere la prestigiosa manifestazione sportiva”.

Il presidente Pietrucci ha rimarcato “lo splendido coronamento di un progetto che nonostante sembrasse molto ambizioso ed oneroso ha avuto da subito il pieno appoggio dell’amministrazione regionale”.

Il direttore dei tornei del tour Del Federico, ha precisato “come il circuito nazionale ed internazionale tennis tour 2021 “I love Abruzzo”, iniziato nella città dell’Aquila con la prima pallina giocata da due giocatori abruzzesi, Matteo Alfonsetti e Luca D’Andrea (entrambi 3.4) andrà a terminare il 22 agosto a Pescara con il torneo ITF maschile da 15mila dollari con il match point della finale internazionale. Si giocherà praticamente ogni giorno ininterrottamente. Idealmente il tennis tour ‘I love Abruzzo’ è partito dalla fontana luminosa dell’Aquila per terminare a Pescara al monumento fontana ‘La nave’ del maestro Pietro Cascella e simbolicamente andrà ad unire tutto il territorio regionale con l’acqua che dalle montagne dell’Abruzzo arriva al mare della nostra regione”.

L’inaugurazione di ieri è stata preceduta dall’ingresso in campo dei due giocatori del Circolo tennis L’Aquila, Enrico Iannuzzi ed Andrea Picchione, entrambi con alto ranking ATP. Tanta anche la gente sugli spalti ad assistere alla cerimonia, nel rispetto delle normative covid.

L’idea della manifestazione sportiva è nata dallo stesso Del Federico, dottore commercialista e consulente sportivo, con l’obiettivo di portare giocatori soprattutto di seconda categoria a giocare stabilmente in Abruzzo per promuovere il turismo e la ripresa economica del post-covid.

Ogni torneo dei nove previsti, 5 maschili e 4 femminili, assegnerà una wild card per il tabellone di qualificazioni di quattro tornei internazionali ITF da 15mila dollari che si terranno in Abruzzo nei mesi di giugno, luglio ed agosto. Si giocherà praticamente ogni giorno ininterrottamente: nessuna regione organizza una manifestazione sportiva di tennis così articolata e complessa per oltre tre mesi.

Sarà una coppa che richiama il fiore della Pinguicola, tipico del Parco nazionale d’Abruzzo e della Maiella, a premiare il vincitore o la vincitrice di ogni tappa del tennis tour “I love Abruzzo”.

La manifestazione vede il patrocinio della Federazione italiana tennis, del Coni, della Regione Abruzzo, del Comune dell’Aquila e di tutti i Comuni coinvolti nel Tour.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

    Ti potrebbe interessare: