TENNIS TOUR “I LOVE ABRUZZO”: DOPPIETTA SCHAEFER E DI NICOLA A CARSOLI E AVEZZANO

DIRETTORE DEL FEDERICO: GRANDE SPETTACOLO E PARTECIPAZIONE DI PUBBLICO, TANTI ATLETI DALL' ITALIA E DAL MONDO CON ALBERGHI E RISTORANTI PIENI

2 Agosto 2021 12:55

L'Aquila: Abruzzo

L’AQUILA – Quando si è entrati nella fase finale con gli ultimi due tornei internazionali femminili e maschili a Pescara (il primo in corso si concluderà l’8 agosto, il secondo dal 16 al 22 prossimi), si sono concluse con un grande successo tecnico e di partecipazione le tappe nazionali della manifestazione itinerante “Tennis Tour 2021 I love Abruzzo -Aterno Gas & Power”, che ha tenuto banco negli ultimi tre mesi con nove eventi e l’arrivo in regione di circa 2.300 atleti provenienti da tutto il mondo.

A Carsoli ed Avezzano hanno vinto la giocatrice tedesca ma abruzzese di adozione, Anne Schaefer, che è stata anche intorno alla 150esima posizione mondiale, e l’abruzzese Gianluca Di Nicola, classificato 2.2, che per l’occasione ha trionfato in casa, essendo originario proprio di Avezzano. La Schaefer aveva sbaragliato il campo anche nei tornei di Ortona, Alba Adriatica e Chieti.

A Carsoli, nel centro sportivo “Le Sequoie”, la “tedesca” ha stravinto sulla romana Benedetta Ortenzi con un eloquente 6-0 6-0 mentre, ad Avezzano, nel circolo tennis, ha sconfitto la pescarese Anastasia Grymalska, di origini ucraine, per 6-1 6-4.

A Carsoli Di Nicola ha avuto la meglio nettamente 6-3 6-3 sul romano  Carlo Cataldi, nel capoluogo marsicano sull’altro romano Gabriele Camilli, 2.4, con un altrettanto netto 6-2 6-0.

Il torneo femminile di Carsoli ha visto la partecipazione di 55 giocatrici con ben 29 seconde categorie. Il torneo maschile ha visto la partecipazione di 120 giocatori con 32 seconde categorie.

Nel femminile fortissima la partecipazione da tutta Italia per aggiudicarsi la wild card per le qualificazioni del torneo ITF da 25.000 dollari in corso fino all’8 agosto.

La ragazza arrivata da più lontano è Giulia Tedesco, 2.5, palermitana che ha dovuto prendere l’aereo ed il bus per arrivare a Carsoli per giocarsi la wild card con l’ottimo risultato di giungere in semifinale eliminando la testa di serie numero 1 Sara Milanese classificata 2.2.

Il patron del centro sportivo “Le Sequoie” ha spiegato che “fortunatamente quest’anno il torneo è filato via liscio come l’olio, il maltempo ha leggermente cambiato i piani soltanto nelle giornate del venerdì e del sabato. È stato un torneo come sempre impegnativo, con ben 175 iscritti provenienti da ogni angolo d’Italia che per due settimane ci hanno tenuto compagnia. Anche le finali si sono svolte in un clima di assoluta tranquillità e correttezza, merito dei quattro atleti in campo. Un sentito ringraziamento va a tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita del torneo e in particolar modo all’assessore regionale Liris, Luca Del Federico promotore del circuito I love Abruzzo nel quale è stato inserito il nostro torneo Open, il sindaco, Velia Nazzarro, e l’assessore Luigini. Poi, i giudici arbitri Padovano e Babbo e il giudice di sedia per le due finali, Di Nicola. Ovviamente grazie a tutti i miei collaboratori e agli sponsor”.

Il torneo di Avezzano (ultimo del Tour I love Abruzzo) presso il Circolo tennis cittadino ha attribuito le wild card per i tornei femminile e maschile ITF di Pescara.

Il presidente del Ct di Avezzano, Vincenzo Cellini, ha dichiarato: “È stato un bellissimo torneo con un’organizzazione impeccabile e che ha visto anche quest’anno il circolo pronto per la tradizionale manifestazione sportiva estiva dell’OPEN nazionale FIT di tennis maschile e femminile. Numerosi gli atleti venuti ad Avezzano ed in particolare il torneo femminile ha visto la partecipazione di giocatrici provenienti da tutta Italia con classifiche molto importanti a partire dalla testa di serie n. 1 Angelica Raggi 2.1 e numero 658 della classifica mondiale WTA. Questo grazie anche alla wild card messa in palio nel femminile per partecipare al 25.000 dollari ITF di Pescara. Sono molto soddisfatto del torneo concluso con la partecipazione di oltre 100 atleti e con la presenza di tanto pubblico accorso ad assistere alle partite e mi auguro di confermare la disponibilità dell’Associazione ad ospitare una tappa del Tennis Tour I love Abruzzo anche per il prossimo anno”.

Soddisfatto il direttore del Tennis Tour I Love Abruzzo, Luca Del Federico: “Abbiamo avuto seconde categorie da tutta Italia con tabelloni femminili che raramente si vedono in Abruzzo, in relazione alle due wild card che si attribuivano per il torneo internazionale di Pescara. Si conclude così la fase dei tornei nazionali di qualificazione per attribuire le wild card per Pescara. Siamo partiti a maggio e dopo oltre due mesi e mezzo abbiamo terminato i tornei in giro per l’Abruzzo e precisamente: L’Aquila, Ortona, Tortoreto, Alba Adriatica, Chieti, Pescara, Carsoli ed Avezzano. Nel femminile la dominatrice assoluta è stata Anne Schaefer che con grande professionalità ha affrontato e vinto tutte e cinque le tappe del Tennis Tour 2021 I love Abruzzo. Vi racconto un aneddoto. Quando eravamo a L’Aquila per l’ITF da 15.000 dollari, purtroppo causa i numerosi match per i primi due giorni erano disponibili per lo più i campi in hard di superficie diversa rispetto alla terra rossa del torneo. Quasi tutte le giocatrici di ranking mondiale non volevano giocarci e protestavano ma non si poteva fare diversamente. Quando è venuta Anne a chiedermi il campo di allenamento le ho detto che mi dispiaceva molto ma si sarebbe potuta allenare solo sul veloce e lei mi ha riposto con grande serenità ‘non c’è nessun problema anzi meglio così mi troverò più a mio agio in partita ufficiale'”.

Facendo un primo bilancio della manifestazione, Del Federico ha sottolineato “che abbiamo avuto un’occupazione alberghiera, per ospitare gli atleti, veramente significativa con un rilevante impatto sull’indotto economico (alberghi, ristorazione, trasporti, etc.) della regione Abruzzo. Adesso tutta l’attenzione è concentrata sui tornei internazionali maschile e femminile di Pescara”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: