TERAMO: ANNIVERSARIO DELLA POLIZIA IN PIAZZA SANT’ANNA

21 Maggio 2011 19:46

TERAMO – Si è celebrata con la tradizionale cerimonia a Piazza San’Anna a Teramo alla presenza del Prefetto e delle altre Autorità della Regione e della Provincia, il 159° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato.

Il compimento di un anno di attività offre l’occasione per delineare un consuntivo di quanto svolto dalle donne e dagli uomini della Polizia, a partire dai dati sulla lotta della criminalità fino ad approvare alle frontiere multimediali della comunicazione che offrono, tramite il sito istituzionale della Polizia di Stato, un dialogo in tempo reale con la società civile.

Vicinanza, dialogo e scambio tra la Polizia di Stato e i cittadini sono gli obiettivi promossi dal capo della Polizia, Prefetto Antonio Manganelli, che mirano a garantire la realizzazione di una sicurezza sempre più “partecipata”, nell’intero contesto sociale.

Al linguaggio dei giovani ci si è voluti adeguare parlando in questo anno scolastico di internet, dedicando al tema anche un concorso.

Ed è in difesa dei giovani anche l’attività tesa ad arginare il consumo di alcol, causa di un numero ancora troppo elevato di incidenti stradali, con decine e decine di vittime.

In aumento le persone trovate alla guida in stato di ebbrezza alcolica, 317 rispetto alle 243 del periodo maggio 2009-aprile 2010, sotto l’effetto di stupefacenti, 92 rispetto alle 44 del periodo maggio 2009-aprile 2010, come risultano in aumento gli incidenti stradali causati da abuso di alcol e da abuso di droghe.

L’aumento della guida in stato di ebbrezza si registra maggiormente nelle fasce serali-notturne di sabato e domenica mentre la maggior parte delle denunce per guida sotto l’effetto di stupefacenti sono state effettuate nelle ore pomeridiane.

Ancora in difesa dei giovani, il lavoro di prevenzione e repressione svolto dalla Polizia Postale su internet, (monitorati 8 siti per il contrasto della pedofilia online).

Per comunicare l’istituzione, ma soprattutto per sensibilizzare al valore dell’essere e agire insieme per avere città più sicure l’odierna festa è stata preceduta da una carovana “Uniti …. Per la legalità” che si è spostata nei vari Comuni della provincia, da Castelli il 30 aprile a Teramo nella mattinata odierna, attraverso la quale la Polizia, avvicinando cittadini e studenti, ha voluto parlare dei valori che tutti insieme siamo chiamati a vivere per la legalità.

I dati relativi all’attività sono stati forniti con la presentazione del Bilancio Sociale 2010.

È stato concesso al vice questore aggiunto Roberto Di Benedetto un encomio solenne. 





Altri encomi sono andati all’ispettore capo Tazio Di Felice e all’assistente capo Rosario Di Ilario.

Hanno ricevuto la lode il vice questore aggiunto Roberto Di Benedetto, l’assistente capo Ilaria Cipriani, l’assistente capo Loredana Palmarini, l’assistente capo Cristina Russo e l’assistente capo Flaviano Di Pietro.

L’encomio è stato concesso al vice questore aggiunto Gennaro Capasso, all’ispettore capo Stefano Candria, all’ispettore Claudio Tacconi, all’assistente capo Marco Fascioli e all’assistente capo Iarno Stanchieri.

All’assistente capo Francesco Di Grazia, all’assistente capo Lorenzo Patriarca e all’agente scelto Andrea Di Gabriele, è stata concessa la lode.

Hanno ricevuto la lode anche il vice questore aggiunto Gennaro Capasso, all’ispettore capo Stefano Candria, all’ispettore Claudio Tacconi, all’assistente capo Iarno Stanchieri, all’assistente capo Giulio Silvino.

Lode anche per il vice questore aggiunto Gennaro Capasso, per l’ispettore capo Gabriele Panaioli, per l’ispettore capo Vincenzo Di Giuseppe, per l’ispettore Francesco Falco, per l’assistente capo Teodoro di Egidio, per l’assistente capo Walter Marcone, per l’ispettore Antonello Giusti, per l’assistente capo Moreno Pulcini, per l’assistente Emiliano Gatto e per l’assistente capo Renato Valente

Per quel che concerne il concorso “attraverso il web, noi….” Il premio categoria tecniche multimediali e cine televisive è andato alle classi 4^C e 4^D della scuola primaria di San Nicolò a Tordino per l’elaborato collettivo “Il mondo in uno schermo”.

È stata premiata la 3^C del primo circolo didattico di Giulianova, per la categoria arti figurative e tecniche varie, per l’elaborato collettivo “Il navigatar t’è dolce in questo mar, ma nella rete non abboccar”.       

Nella stessa categoria di Arti figurative e tecniche varie la Commissione ha voluto dare una menzione speciale al lavoro realizzato “Il mondo in una scatola” dagli alunni delle cassi 5^ B e 5^ C della scuola primaria di San Nicolò a Tordino. 
 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!