TERAMO, CONCERTO DELL’ORCHESTRA DEL BRAGA PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

26 Gennaio 2020 14:54

TERAMO – “Il giorno della Memoria”, questo il titolo del concerto eseguito dall’Orchestra Sinfonica del Conservatorio musicale G. Braga di Teramo diretta dal M° Simone Genuini in programma lunedì 27 gennaio al Teatro Comunale di Teramo a partire dalle ore 21 per la Stagione dei Concerti di ACS Abruzzo e Molise Circuito Spettacolo. Eseguono le musiche di Mendelssohn (Ouverture Le Ebridi), Barber (Adagio per archi op.11), Williams (Schindler’s list),Schubert (Sinfonia n. 8 in Si minore “Incompiuta”).

A precedere il concerto alle ore 20,20 l’esibizione ormai consueta de I giovani nel Foyer che questa volta vede protagonista Ensemble Cameratistico degli studenti del Conservatorio in collaborazione con il Conservatorio Statale di Musica “G. Braga” di Teramo

Il concerto, nato e pensato per onorare il particolare giorno in cui verrà eseguito, ha, oltre al nome, anche i contenuti musicali assolutamente orientati a testimoniare l’Olocausto e aiutare a non dimenticare: Mendelsshon, fervente paladino del luteranesimo, cadde sotto la censura Joseph Goebbels in seguito a Lipsia nel 1936 le autorità naziste distrussero la statua a lui dedicata nella piazza antistante il Gewandhaus e l’esecuzione della sua musica fu vietata in tutto il territorio del Reich; L’Adagio op. 11 di Samuel Barber, oggi universalmente conosciuto come “Adagio per Archi”, grazie alla sua infinita bellezza è stato utilizzato nei contesti più disparati e nel 2004, è stato votato dagli ascoltatori del programma della BBC Today Programme come il brano di musica classica più triste mai realizzato; colonna sonora dell’omonimo film di Steven Spielberg, vincitore di sette premi Oscar, Schindler’s list è firmata dal compositore statunitense John Williams che in sintonia con le immagini, si avvicina lentamente agli orrori mostrati sul grande schermo con umiltà e con una bellezza dirompente che si manifesta ad ogni accordo armonico; l'“Incompiuta” porta dritti dritti al cuore della poetica schubertiana, al suo nucleo di desolazione e di confidenza con la morte.

IL CONSERVATORIO

Erede diretto della Società “La Cetra”, veniva inaugurato, nel 1931 il Liceo Musicale “Gaetano Braga”, dal nome del conterraneo abruzzese (Giulianova 1829-Milano 1907), compositore e violoncellista di fama internazionale e nel1939 conseguì il pareggiamento ai Conservatori musicali di Stato. Dal febbraio del 2015 l’Istituto Braga, che oggi vanta 122 anni di storia, è diventato Conservatorio Statale di Musica. Il conservatorio del Braga, Presidente il Prof. Lino Befacchia, è attualmente diretto dal M° Federico Paci. Alla crescente offerta formativa affianca una fiorente opera di divulgazione musicale, concretatasi da ultimo in eventi di alto valore sociale, recando il conforto della musica e dell’alta cultura in Ospedale ed in carcere.

SIMONE GENUINI

Nato a Roma, Simone Genuini ha conseguito i diplomi in Pianoforte, in Composizione, in Direzione d’orchestra, in Musica corale e Direzione di Coro, in Strumentazione per Banda, conseguendo inoltre, col massimo dei voti e la lode, il Biennio Superiore in Direzione d’Orchestra.





È Direttore stabile della JuniOrchestra, l’Orchestra Giovanile dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, alla guida della quale ha vinto, nel 2013, del Premio Imperiale delle Arti per la sezione giovani. Con la JuniOrchestra si è esibito, tra l’altro, per il Ravello Festival, presso la Stagione dell’Orchestra da Camera di Mantova, più volte presso la Camera dei Deputati, per la RAI radiotelevisione italiana, in più di duecento concerti per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, collaborando con solisti quali Emanuel Pahud, Salvatore Accardo, Mario Brunello, Fabio Biondi, Angelo Persichilli, Carlo Tamponi, Anna Tifu, Stefano Bollani, Giovanni Sollima, Shlomo Mintz.

Ha diretto numerose orchestre di giovani, con le quali ha tenuto concerti in Italia e all’estero, tra cui quelli con l’Orchestra Papillon presso il MOZARTEUM di Salisburgo, per il Cantus Salisburgensis, a Roncole in occasione dei festeggiamenti per il “Bicentenario” Verdiano, presso la Loggia dei Lanzi a Firenze, in occasione del FOG, Festival delle Orchestra Giovanili.

Da anni si occupa della formazione e direzione di orchestre didattiche e orchestre di giovani, e delle modalità di approccio alla musica d’insieme per i giovani; nel 2013 ha ricevuto incarico dal Ministero della Pubblica Istruzione dell’organizzazione e realizzazione del Corso “Suoni Condivisi”, corso di aggiornamento rivolto ai docenti delle scuole ad Indirizzo musicale, sulle problematiche relative alla pratica orchestrale nell’ambito della Scuole Medie ad Indirizzo Musicale, e per il quale sta curando una pubblicazione editoriale. Tiene corsi di formazione per i docenti dei Licei musicali e per Direttori d’Orchestra, incentrati sulla metodologia didattica in ambito delle orchestre di giovani.

Ha insegnato presso i Conservatori di Stato di Foggia, Firenze, Verona, L’Aquila, Potenza; attualmente è docente di Esercitazioni Orchestrali presso il Conservatorio “Gaetano Braga” di Teramo.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!