TERAMO: INAUGURATO IL NUOVO CORSO SERALE AL “DI POPPA-ROZZI”, TRA GLI ISCRITTI ANCHE UNA 70ENNE

6 Dicembre 2022 19:05

Teramo - Scuola e Università

TERAMO – Inaugurato il nuovo corso serale dell’Istituto d’istruzione “Di Poppa-Rozzi” di Teramo.

Con 24 iscritti – tra cui una signora di 70 anni di Sant’Onofrio, Eva Marroni, che sognava di tornare a scuola da sempre e una volta andata in pensione, dopo anni e anni come operaia tessile, ha sfruttato subito l’opportunità del corso – permette di conseguire il diploma statale nei servizi per l’Enogastronomia e Ospitalità alberghiera.





Il corso si articola in un primo periodo (che accorpa il 1° e 2° anno della scuola superiore), in un secondo periodo (che accorpa il 3° e 4° anno della scuola superiore) al termine del quale è possibile conseguire il diploma di qualifica, e da un periodo finale (5° anno della scuola superiore che termina con l’esame di Stato).

Rivolto a lavoratori dipendenti e autonomi che abbiano compiuto i 16 anni, a chi ha interrotto il corso di studi, a chi vuole qualificarsi e riqualificarsi professionalmente, a maggiorenni che siano usciti dai percorsi scolastici dopo la scuola media o che si siano allontanati dalla scuola superiore prima di terminare il percorso scolastico che si erano inizialmente prefissati, a maggiorenni iscritti al Centro per l’impiego che desiderino acquisire una formazione professionale incardinata nel mondo del lavoro e coerente alle richieste del territorio o con contratti a tempo determinato che intendano integrare il proprio ruolo lavorativo con una formazione professionale idonea a facilitare la futura ricerca di attività lavorative, prevede percorsi di studio personalizzati e il riconoscimento di crediti precedentemente acquisiti.

L’inaugurazione del corso, alla presenza della dirigente scolastica, Caterina Provvisiero e dell’assessore regionale alla Formazione, Pietro Quaresimale, è stata anche l’occasione per premiare gli studenti dell’Alberghiero e dell’Agrario. Sedici ragazzi si sono diplomati con voti eccellenti: 10 con 100 e 6 con 100 e lode.





“L’eccellenza in qualsiasi scuola è importante ma qui abbiamo scelto di puntarci in maniera sempre più concreta, senza però lasciare indietro nessuno in termini di inclusione”, commenta la preside Provvisiero. “Non a caso tra i diplomati con voti altissimi c’è un ragazzo speciale. I nostri ragazzi conoscono tutti due lingue e oggi, mai come nel settore turistico ed alberghiero, si cercano competenze professionali altissime che spesso mancano all’appello”.

Con votazione 100 al “Di Poppa” sono stati premiati Giulia Di Giovannantonio, Edoardo Bosi, Ilaria Di Felice, Giorgia Guizzetti, Simone Panetta, Federico Di Pancrazio. Con 100 e lode al “Di Poppa” Viviana Collina, Eleni Benini, Suami Cascioli, Manuel Chiodi, Kewin Sichetti, Arianna Ferri. Con 100 al “Rozzi” sono infine stati premiati Daniele Cretone, Sara Panaioli, Mery Serrani, Carla Di Silvestre.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: