TERAMO: PERSEGUITA LA MADRE 80ENNE: 52ENNE A PROCESSO

11 Marzo 2021 09:02

Teramo - Cronaca

TERAMO – Maltrattamenti e stalking nei confronti della madere, anziana, da cui voleva sempre sempre soldi. Sono le accuse a una donna terama di 52 anni.

Come si legge sul quotidiano Il Centro La donna, secondo l’accusa, per mesi avrebbe perseguitato l’anziana per avere soldi minacciandola di farla rimanere sola, di non portarle i medicinali, di non aiutarla nelle incombenze quotidiane e anche di farla interdire. In più occasioni avrebbe anche maltrattato fisicamente l’anziana di 80 anni strattonandola fino a farla cadere o minacciandola di morte l’anziana tramite messaggi lasciati nella cassetta della posta.





Un atteggiamento andato avanti per mesi, fino a quando l’anziana ha presentato denuncia contro la figlia. Così sono partiti gli accertamenti con la raccolta delle prime testimonianze.

Il pm titolare che ha chiesto ed ottenuto il divieto di allontanamento. Accuse, quelle messe insieme nel corso delle indagini preliminari, con cui la Procura ha chiesto ed ottenuto il rinvio a giudizio. La prima udienza del processo è fissata per il mese di ottobre. L’anziana si è costituita parte civile

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: