TERAMO: RIFIUTI ABBANDONATI, TRE MULTE DA 600 EURO A TRASGRESSORI

12 Febbraio 2022 13:37

Teramo - Cronaca

TERAMO – Prosegue incessantemente il lavoro della sezione di vigilanza ambientale della polizia locale contro il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Un lavoro costante che si avvale sia dei controlli in borghese e in divisa, anche con appositi appostamenti con veicoli “civetta” dell’ente, sia dell’utilizzo delle fototrappole, e che solo nella giornata odierna ha consentito di elevare tre sanzioni da 600 euro l’una ad altrettanti trasgressori.

Gli interventi effettuati oggi hanno interessato l’immediata periferia della città e vanno ad aggiungersi a quelli messi in campo da inizio anno e che hanno portato, in poco più di un mese, ad elevare circa una decina di multe.

“Non posso che fare un plauso all’operato della polizia municipale e in particolare del vigile ecologico – sottolinea l’assessore Maurizio Verna – il cui lavoro sta dando frutti importanti rispetto ad una pratica purtroppo ancora troppo diffusa come quella dell’abbandono indiscriminato di rifiuti sul territorio comunale. Come amministrazione stiamo puntando molto su progetti di educazione ambientale, nella convinzione che alla necessaria attività sanzionatoria debba accompagnarsi la sensibilizzazione dei cittadini, a partire dalle nuove generazioni, sul rispetto dell’ambiente”.

Le attività messe in campo dell’amministrazione, grazie alla nuova Team, ai progetti realizzati ma soprattutto alla collaborazione e al protagonismo responsabile di tutti i cittadini, hanno permesso di aumentare significativamente la percentuale di raccolta differenziata sul territorio comunale, arrivando ad oltre il 70%.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: