TERAMO, TROVATO CON TRE CHILI DI DROGA IN CASA. FINISCE AI DOMICILIARI UN 63ENNE PESCARESE

5 Novembre 2022 12:39

Teramo - Cronaca

TERAMO – Nel corso di un servizio finalizzato al contrasto di sostanze stupefacenti disposto dal Questore di Teramo,  la volante del Commissariato di Atri ha proceduto, in Silvi, al controllo su strada di un 63enne pescarese che viaggiava a bordo di una autovettura.

Nel corso dell’operazione di polizia il soggetto veniva trovato in possesso di sei involucri di sostanza stupefacente del tipo cocaina occultati in un pacchetto di sigarette riposto nel vano porta oggetti, pronti per la eventuale cessione.

La successiva perquisizione effettuata presso il domicilio del soggetto,  in provincia di Pescara,  consentiva di rinvenire una ingente  quantità di sostanza stupefacente del tipo marjuana, nonché ulteriori involucri di cocaina e materiale per il confezionamento.

Nel dettaglio, all’interno dell’abitazione, in un cassetto di uno scaffale situato nel soggiorno, si rinveniva una busta con all’interno dodici involucri termosaldati di sostanza stupefacente del tipo cocaina, per un peso complessivo di oltre 150 grammi, due bilancini di precisione all’interno delle  rispettive custodie, tre confezioni di mannite, ovvero sostanza solitamente utilizzata per il taglio dello stupefacente, e materiale per il confezionamento dello stesso.

Gli operatori, tuttavia, nel proseguire l’attività di perquisizione, rinvenivano anche quattro borsoni di varie dimensioni all’interno dei quali erano stati riposti nr. 35 sacchetti di altra sostanza stupefacente  del tipo marijuana per un peso complessivo di 3 chili circa.  L’uomo  veniva  tratto in arresto in flagranza di reato e  posto agli arresti domiciliari  nel proprio domicilio a disposizione dell’A.G. pescarese. Veniva, inoltre, denunciato in stato di libertà per lo stesso reato commesso in Silvi.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: