TERRITORIO, CAMPITELLI ALLA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “EDUCARE ALLA BIODIVERSITA'”

18 Novembre 2021 14:23

L'Aquila: Cronaca

PESCARA – Un progetto di tutela della biodiversità è stato presentato, questa mattina, a Pescara, in Regione, in una conferenza stampa alla quale ha preso parte, tra gli altri, l’assessore al Territorio, Nicola Campitelli.

Il progetto “Educare alla biodiversità, nel quadro della transizione ecologica e nell’esigenza evolutiva di creazione di aggregati pubblico-privati per lo sviluppo di politiche attive nell’ambito dei processi di educazione e sensibilizzazione ambientale  è frutto di un accordo partenariale fra il Comune di Rocca San Giovanni, la Riserva naturale regionale “Grotta delle Farfalle”, l’associazione “Ambiente e/è Vita” Abruzzo ed il giardino zoologico “Zoo D’Abruzzo” .

“Si tratta di un importante progetto di educazione alla biodiversità che la Regione sostiene da vicino – ha rivelato Campitelli – e che ci vede protagonisti insieme allo zoo safari di Rocca San Giovanni, al Comune di Rocca San Giovanni ed all’associazione Ambiente e/è Vita. Questo perché crediamo che il vero salto di qualità in questo momento storico sia la sensibilizzazione in campo ambientale. Tenuto conto il momento storico che viviamo è quello dell’emergenza climatica, dovremmo essere bravi a saper cogliere alcune opportunità sia per rivedere alcuni equilibri sociali sia per ammodernare i nostri territori e di conseguenza aumentare la qualità di vita dei cittadini. Del resto, è ormai risaputo che dove c’è la tutela della biodiversità aumenta anche la qualità di vita dei cittadini”.  Alla conferenza stampa hanno partecipato, oltre all’assessore Campitelli, il Sindaco di Rocca San Giovanni, Fabio Caravaggio, la coordinatrice delle  Riserve di Ambiente e/è Vita Silvia Di Paolo, il segretario regionale di “Ambiente e /è Vita”, Patrizio Schiazza, il curatore  del giardino zoologico Renato Bellucci, il direttore scientifico del giardino zoologico, Michele Capasso, e la responsabile comunicazione e marketing Manuela Bruni.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: