TERRORISMO, ARRESTI IN ABRUZZO: COMMERCIALISTA ITALIANA CONTABILE DEL GRUPPO

7 Settembre 2019 15:39

TORINO – C'è anche una commercialista torinese tra le dieci persone arrestate nell'inchiesta sul finanziamento al terrorismo della Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo di L'Aquila. 

La professionista è accusata di tenere la contabilità del gruppo, mascherando gli illeciti tributari che servivano a finanziare il terrorismo in Siria, tra i quali l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti – molte delle quali 'autoprodotte' – per oltre 2 milioni di euro. 





Documentazione contabile è stata rinvenuta nel corso delle perquisizioni effettuate anche in Piemonte, oltre che in Abruzzo. 

All'attività odierna hanno collaborato i Comandi provinciali di carabinieri e guardia di finanza di Torino.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!