ASL L’AQUILA: TESTA NON CONFERMA D.S. CICOGNA, IRA LEGA CONTRO MANAGER E FRATELLI D’ITALIA

25 Gennaio 2021 13:18

L’AQUILA – “Asl Aq: fuori di…Testa”: una frase telegrafica, un velenoso gioco di parole, quello vergato sul suo profilo facebook, Luigi D’Eramo, deputato aquilano della Lega e coordinatore regionale dei salviniani in Abruzzo, che rischia di innescare un nuovo violento scontro con Fratelli d’Italia, proprio ora che si era risolta la crisi al Comune dell’Aquila e apparentemente archiviato lo scontro con il sindaco meloniano Pierluigi Biondi, a seguito del reintegro dei 3 assessori leghisti cacciati a luglio.

Il riferimento di D’Eramo è a Roberto Testa, manager della Asl provinciale aquilana, in quota Fratelli d’Italia, e l’ira e il sarcasmo è motivato dalla mancata conferma a direttore sanitario di Sabrina Cicogna, primario del reparto di Cardiologia dell’ospedale “San Salvatore” dell’Aquila e capo del Dipartimento di Medicina della stessa azienda sanitaria, ruolo che  Cicogna ha assunto, come facente funzione a giugno, per coprire il posto lasciato vacante da Simonetta Santini, per il raggiunto limite di età dei 65 anni, oltre cui non si può ricoprire il ruolo di direttore sanitario.

Il fattore età era determinante per la partita anche per Cicogna che proprio ieri ha compiuto i 65 anni. Occorreva tassativamente entro ieri una conferma della nomina, prima del raggiunto limite di età, ma questo non è avvenuto. Senza nessuna spiegazione, anche perché  Testa pare che si sia dato malato, e il suo telefono è muto da sabato.

Ora la Lega è inferocita accusando Testa di averlo fatto apposta. Sotto accusa di conseguenza anche FdI, visto che Testa è stato voluto dal presidente della Regione, Marco Marsilio, e dal sindaco Biondi, mentre i leghisti hanno fino all’ultimo sostenuto la candidatura a dg aquilano di Ferdinando Romano.

Intanto, a caso esploso, D’Eramo precisa: “Non entro nel merito delle scelte del direttore generale e nella dinamiche dei rapporti con il direttore sanitario né tantomeno nella revoca della dottoressa Sabrina Cicogna che però ha svolto un ottimo lavoro. Si tratta di specifiche competenze della direzione generale e quindi di scelte completamente autonome. Il tema è differente, da settimane pervengono lamentele nella gestione dell’emergenza covid portata avanti dal direttore generale: lamentele e denunce di disservizi arrivano da Avezzano, Sulmona e L’Aquila”.

“Il tema è capire dove il direttore generale ha sbagliato e se è all’altezza del suo compito e in questo senso, con atto di responsabilità che mi deriva anche dal ruolo di parlamentare, nei prossimi giorni studieremo punto per punto le segnalazioni per fare luce su quanto sta accadendo. Sottolineo ancora rispetto totale per la gestione del direttore generale, con la massima autonomia nelle scelte, ma bisogna chiarire al più presto la bontà delle scelte che hanno determinato tensione e confusione nei tre comprensori. A nostro avviso non si stanno cogliendo gli obiettivi che erano nel nostro programma al momento della vittoria elettorale, mi farò autore quindi di un’operazione verità per verificare quanto sta accadendo alla Asl dell’Aquila”.




A commentare il post di D’Eramo un sarcastico Pierpaolo Pietrucci, consigliere regionale del Partito democratico: a D’Eramo consiglia, “togli di…”, ovvero per il dem frase corretta doveva essere “Asl aq: fuori Testa”.

Il 17 gennaio la giunta regionale aveva approvato l’elenco degli idonei per la nomina a direttore sanitario. Tra questi c’è anche la Cicogna, che ora è fuori dai giochi.

C’è chi sospetta che l’obiettivo di Testa è quello di nominare a direttore sanitario Carmine Viola, direttore del Presidio ospedaliero di Tagliacozzo, già indicato dal sindaco di Avezzano Gianni Di Pangrazio. Un modo per riappacificarsi con i sindaci marsicani che lo avevano pesantemente attaccato per le inefficienze durante la seconda ondata di coronavirus, arrivando a chiedere il commissariamento della Asl.  Ad avere un peso anche, si ipotizza, le feroci polemiche sulla chiusura del punto nascita di Sulmona, piovute su Testa negli ultimi giorni, anche da parte della Lega.

 

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!