TOPI MORTI IN LABORATORIO: ANIMALISTI ITALIANI PARTE CIVILE CONTRO LA NEGRI SUD

24 Giugno 2015 18:19

LANCIANO – L'associazione Animalisti Italiani Onlus si costituirà parte civile nel processo che inizierà domani a Lanciano sulla morte di circa 750 topi di laboratorio dell'ex istituto di ricerche Mario Negri Sud di Santa Maria Imbaro (Chieti).

La prima udienza del processo è in calendario domani e vede imputato l'ex direttore della fondazione Mario Negri Sud Tommaso Pagliani per la morte di circa 750 topi.

“L'associazione Animalisti Italiani Onlus prenderà parte al processo con il suo presidente Walter Caporale presentando la propria costituzione, insieme alla Lav, come parte civile, assistito dall'avvocato Michele Pezone“, si legge in una nota dell'associazione.





“Chiesi all'allora direttore Tommaso Pagliani di poter prendere in affidamento le cavie che invece furono soppresse: il Mario Negri Sud ha chiuso anche perché i suoi capi non hanno saputo innovarsi ed adeguarsi alla moderna ricerca che non utilizza animali”, afferma nella nota Caporale.

Il centro di ricerche ha chiuso laboratori e attività lo scorso 13 marzo al termine di una lunga crisi finanziaria che ha determinato l'interruzione del rapporto di lavoro per circa 100 ricercatori che attendevano 20 mensilita' di arretrati.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!