TOUR APPALTI ASMEL: SINDACI, AMMINISTRATORI E SEGRETARI SI RIUNISCONO A PESCARA

14 Novembre 2023 10:22

Pescara - Economia

PESCARA – Il comune di Pescara, è la tappa abruzzese che chiude l’edizione autunnale del Tour Appalti Asmel concepito per supportare i Comuni della Regione in una fase cruciale di riassetto normativo e procedurale a pochi mesi dall’entrata in vigore del Nuovo Codice.

Nell’evento territoriale che nell’ultima edizione ha visto oltre 10mila partecipanti agli incontri svolti in ben 18 regioni vengono analizzate con i diretti interessati, Sindaci, amministratori, segretari e funzionari degli enti locali, le difficoltà di coordinamento tra norme codicistiche e norme derogatorie e speciali, in particolare le norme integrative per gli appalti PNRR su controlli, DNSH, clausole per la parità di genere e progettazione in BIM.





«Sono felice, come sindaco di Pescara, di accogliere questo evento del “Tour Appalti Pnrr” presso l’Ufficio Europa dell’AURUM che da sempre è luogo di confronto e di studio su questioni che afferiscono alla cultura, alla crescita dell’amministrazione pubblica e delle professioni. E’ un momento certamente di profonda trasformazione normativa quello che coinvolge appalti e contratti pubblici, evoluzione che gli enti territoriali hanno già potuto sperimentare nelle procedure riguardanti il Piano nazionale di ripresa e resilienza».

Così dichiara il Sindaco del capoluogo di provincia in vista dell’ultima tappa stagionale del tour appalti di ASMEL. «Oggi la sfida – continua il primo cittadino – è e deve restare quella dell’efficienza operativa, del contrasto a ogni rischio di corruttele e di violazioni della legge, di valorizzazione delle risorse umane e finanziarie. Dalla conferenza all’Aurum, dal contributo che gli esperti di settore porteranno,  auspico possano emergere e sostanziarsi riflessioni e conclusioni di rilievo, utili a chi quotidianamente si trova ad agire sul campo, cioè politici, manager della PA, tecnici, responsabili e funzionari».

Conclude il Sindaco Masci: «La formazione assume nel presente un ruolo centrale e ora, ancor più di prima, tutti  protagonisti della cosa pubblica hanno il dovere di condividere esperienza e conoscenza, di controllare e migliorare la risposta della Pubblica amministrazione alla necessità di crescita del territorio».





Nel panel dei relatori di questa edizione del Tour Appalti Asmel ci sono anche S. Battiston, esperta diritto amministrativo, A. Bianco, esperto personale pubblico, F. Busbani, Contract Manager, G. Centurelli, Direttore Gen. Unità di Missione PNRR.

Tra le questioni più calde che il parterre di esperti affronta nel corso dell’incontro anche l’operatività del nuovo sistema di qualificazione, con il blocco del rilascio dei CIG per le stazioni appaltanti non qualificate che devono ricorrere a SSAA e CUC autorizzate da ANAC a gestire gli affidamenti sopra le soglie di qualificazione come la Centrale di committenza Asmel Consortile qualificata per tutte le gare di qualsiasi importo (nel 2022 svolte 6.952 gare per 1,7 Miliardi di euro).

Ampio spazio viene dato inoltre al Piano straordinario delle assunzioni e alle modalità semplificate garantite da ASMEL agli Enti interessati attraverso la procedura degli Elenchi di Idonei costituiti a seguito del “Decreto reclutamento”. Ad oggi sono oltre 45mila gli idonei pronti ad essere assunti in sole 5 settimane mediante una semplice procedura di interpello.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web