TRAGICO INCIDENTE SULLA STATALE 16, TRA ABRUZZO E MOLISE: DUE MORTI, GRAVE UN RAGAZZO

9 Agosto 2022 15:02

Chieti - Cronaca

TERMOLI – Due morti e un ferito grave: è il drammatico bilancio dell’incidente stradale che si è verificato sulla ss 16, a Petacciato Marina (Campobasso).

A perdere la vita Asmir Battista, di 21 anni, originario della Bosnia e residente appunto a Mirabello Sannitico, che stava rientrando dalla Notte Rosa a Vasto (Chieti), e Marco Di Palma, 48 anni, corriere Bartolini di Ferrazzano che viaggiava nella Golf e che si stava recando a lavoro a San Salvo (Chieti).

È stato trasferito all’ospedale ‘Riuniti’ di Foggia, in condizioni molto gravi, il giovane rimasto ferito.

Il ragazzo, di Campobasso, era uno dei passeggeri della Lancia Y condotta dallo studente 21enne di Mirabello Sannitico deceduto sul colpo. Nell’impatto il giovane campobassano ha riportato lesioni gravi: un trauma cranico e un trauma toracico. Per questo motivo, i medici dell’ospedale ‘San Timoteo’ di Termoli ne hanno disposto il trasferimento nell’ospedale foggiano.

L’altra passeggera, una ragazza, anch’essa ventenne di Mirabello, ha riportato fratture a gambe e braccia: nel corso della giornata, sarà trasferita all’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso per essere sottoposta ad un intervento ortopedico.

“Esprimo un sentimento di profondo dolore a nome dell’intera comunità di Mirabello Sannitico per la prematura scomparsa di Asmir. Era un ragazzo che conoscevo, un ragazzo modello”.

Così, all’Ansa, il sindaco del paese, Angelo Miniello, profondamente colpito dalla morte del ventunenne.

“Un ragazzo sempre gentile con tutti, dedito all’attività sociale. Alla famiglia va la nostra vicinanza e le nostre più sentite condoglianze” ha aggiunto.

Il primo cittadino ha annunciato, inoltre, l’annullamento di una sagra con concerto in paese prevista per domani 10 agosto.

I funerali si svolgeranno giovedì 11 agosto, a Campobasso, alle 10.30 nella chiesa Mater Ecclesia.

Il ventutenne faceva parte della parrocchia e del gruppo scout di Campobasso e per tale motivo il rito funebre sarà celebrato nel capoluogo.

Grande dolore anche a Ferrazzano, paese di residenza dell’operaio di 48 anni.

Sull’incidente stradale sono in corso accertamenti dei carabinieri che hanno effettuato i rilievi sul posto.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: