TRASPORTI IN VAL DI SANGRO: I SINDACATI, “SI RIPRISTINI LA REGOLARITA’ DEL SERVIZIO PUBBLICO”

23 Aprile 2024 10:44

Chieti - Cronaca

CHIETI – I Segretari generali della FIM Abruzzo Molise Amedeo Nanni e della FIT Abruzzo Molise Amelio Angelucci esprimono profonda preoccupazione e disagio riguardo alla recente situazione delle fermate mancate sul servizio di trasporto pubblico ATM nella zona industriale di Val di Sangro  nel chietino.





“È con grande rammarico che si evidenzia nuovamente, a distanza di tempo, il comportamento dell’azienda molisana, che con una nota ai propri dipendenti non autorizza alcune fermate nella zona industriale, creando tanti disagi e difficoltà per i pendolari. Le fermate mancate non solo compromettono l’attività lavorativa ed il diritto alla mobilità dei lavoratori, che già scontano una limitazione per via del disallineamento degli orari tra Stellantis e l’indotto, ma mettono anche a rischio la sicurezza per il raggiungimento del posto di lavoro. Abbiamo chiesto da subito all’ARAP di fare un sopralluogo e adoperarsi per mettere in sicurezza le fermate in tutta l’area della zona industriale. Chiediamo con urgenza che la ditta di trasporti ATM prenda provvedimenti immediati, garantendo la continuità delle fermate storiche e sospendendo l’ordine di servizio fatto la settima scorsa, nelle more di tutte le attività necessarie alla corretta segnaletica orizzontale e verticale per ripristinare tutte le fermate previste sui percorsi dei servizi di trasporto pubblico”.





“È essenziale essere in grado di fornire un servizio affidabile e coerente per soddisfare le esigenze della comunità. Inoltre, si chiede che vengano implementate misure preventive per evitare future interruzioni dei servizi e per garantire un flusso regolare e affidabile di trasporti pubblici per tutti gli utenti. Siamo certi che la ditta di trasporti ATM prenderà seriamente in considerazione le preoccupazioni espresse e adotterà le azioni necessarie per risolvere questa situazione nel più breve tempo possibile. In mancanza di una risoluzione fattiva del problema, queste organizzazioni metteranno in campo tutte le azioni necessarie a tutele dei lavoratori”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: