TRIBUNALE SULMONA, BIANCHI: “NECESSARIA NUOVA GEOGRAFIA GIUDIZIARIA”

14 Dicembre 2021 16:46

L'Aquila: Cronaca

SULMONA – “Dopo le passerelle politiche della scorsa campagna elettorale delle amministrative di Sulmona durante la quale ogni esponente parlamentare e di governo PD, 5 Stelle, Lega e Forza Italia si affrettava ad assicurare l’interessamento e la risoluzione per la vertenza della geografia giudiziaria, apprendiamo con soddisfazione dell’esito della riunione di ieri tra i Consigli dell’Ordine degli avvocati e sindaci della proficua sintesi del presidente di Regione Abruzzo, Marco Marsilio, di proseguire nell’azione salvaguardia degli uffici giudiziari facendola uscire dallo stallo parlamentare con la decisione di portarla in prima persona nell’ambito ministeriale alla diretta presenza del ministro Marta Cartabia al fine di rimuovere i blocchi governativi”.

Così, in una nota, Elisabetta Bianchi, già candidata a sindaco di Sulmona alle elezioni amministrative di ottobre per la lista “Direzione Sulmona”.

Bianchi sottolinea che si tratta di “un’azione che ho personalmente perorato ed auspicato da tempo in ogni assemblea specie dopo la bocciatura reiterata degli emendamenti di proroga. Auspichiamo che l’accordo negoziato a livello ministeriale possa vedere la luce quale antefatto necessario per ridisegnare autenticamente la geografia giudiziaria nel territorio regionale adeguandola ai sistemi di collegamento viari e ferroviari in un territorio orograficamente aspro per affrontare poi, risolvendola, la disparità di trattamento tra aree interne e costiere con la grande contraddizione dell’eccessiva prossimità tra gli uffici giudiziari di Chieti e Pescara”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: