GUARDIA DI FINANZA ACQUISISCE DOCUMENTAZIONE: ASCOLTATO PER ALCUNE ORE DIRETTORE GENERALE. INCHIESTA SU UNITA' OPERATIVA AL CENTRO DI POLEMICHE NEI MESI SCORSI PER IMPASSE REPARTO

TROPPI MEDICI IN MALATTIA: INDAGINE SULLA CARDIOCHIRURGIA CHIETI, ASCOLTATO SCHAEL

17 Gennaio 2020 22:54

CHIETI – La Guardia di Finanza di Chieti ha acquisito documentazione e ascoltato per alcune ore come persona informata sui fatti il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, in relazione a un'inchiesta della Procura della Repubblica sulla situazione legata all'unità operativa di Cardiochirurgia, al centro di polemiche nei mesi scorsi per l'impasse in cui era finito il reparto a causa della contemporanea assenza per malattia di numerosi medici. 

In particolare, secondo quanto si è appreso, la documentazione riguarderebbe gare, per affidamenti di beni e servizi sanitari, precedenti l'insediamento dell'attuale direttore generale, in carica dal 12 settembre 2019. Ci sarebbero indagati.

Alla base del caso delle assenze potrebbe esserci il difficile rapporto tra il primario, Gabriele Di Giammarco, e gli altri dirigenti medici. Nei mesi scorsi la situazione era stata denunciata dal consigliere regionale del M5S Barbara Stella. 

“Nel reparto di Cardiochirurgia dell'Ospedale di Chieti un numero consistente di medici sarebbe assente per malattia – scriveva Stella – Se tutto ciò fosse confermato potrebbe essere a rischio la piena funzionalità del reparto e la corretta erogazione dei servizi per i pazienti”. 

Stella aveva inoltrato una richiesta alla Direzione Generale della Asl “affinché mi vengano forniti con urgenza i dati dell'organico complessivo della Uoc di Cardiochirurgia e dei medici assenti per malattia”.

Al direttore generale Stella chiedeva “di adoperarsi al fine di comprendere le ragioni di queste eventuali assenze e intervenire a riguardo”. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: