TROUPE RAIUNO A RIPA TEATINA, ”A CACCIA” DEI PARENTI DELLA STAR BRADLEY COOPER

28 Febbraio 2019 15:31

RIPA TEATINA – “A star is born” è è il film “cult” del momento, con 8 nomination e vincitore di un premio Oscar, è prodotto dall'attore di Hollywood Bradley Cooper, che recita nella pellicola insieme a Lady Gaga, originario di Ripa Teatina (Chieti), da dove partì tanti anni fa sua nonna materna Assunta Campano, il cui cognome è stato dato anche alla protagonista del film.

Come riporta Il Centro e come svelato anche da AbruzzoWeb nei giorni scorsi, Cooper non ha mai negato le sue origini italiane, anzi ha sempre parlato con affetto e commozione della nonna abruzzese che gli ha inseganto l'amore per la cucina e adesso nel suo paese di origine, Ripa Teatina, c'è fermento per scopire le sue origini.

E domani pomeriggio Ripa Teatina diventerà quasi un set cinematografico per accogliere una troupe di RaiUno. che andrà in giro per il paese, “a caccia” di informazioni sulla famiglia di Cooper.

Il sindaco Ignazio Rucci ha colto l'occasione delle luci della ribalta per pubblicizzare i prodotti tipici ripesi: “Vino, olio, porchetta e arrosticini la faranno da protagonisti”, annuncia Rucci.





“Stiamo organizzando un'accoglienza speciale – rivela il sindaco – con l'allestimento di una magnifica vetrina all'aperto di tutti i fiori all'occhiello delle produzioni enogastronomiche del territorio, nella splendida cornice dell'antico convento francescano”.

Si esibiranno anche l'associazione culturale musicale Monteverdi, guidata da Fausto Esposito, e il coro folkloristico “Abbruzze me”.

Per l'occasione, sarà presente un gruppo di parenti della nonna dell'attore e la troupe visiterà anche l'abitazione nel paese.

“Come molti sanno – dice Rucci – Ripa Teatina è anche conosciuta come terra dei campioni, in quanto paese natale dell'indimenticabile campione di boxe Rocky Marciano, nato in terra americana ma di origini ripesi proprio come Bradley Cooper, e di Rocky Mattioli“.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!