TURISMO, APPELLO MARSILIO E FDI: “GOVERNO CONVOCHI ASSOCIAZIONI E RITIRI ORDINANZA TAMPONI”

16 Dicembre 2021 19:55

Italia: Politica

ROMA – “Preoccupa molto la situazione di incertezza che si è venuta a creare a causa dell’ordinanza con la quale il governo ha imposto l’obbligo di tampone negativo per l’ingresso in Italia anche per i vaccinati”.

Lo dichiarano il presidente della Regione Marche con deleghe al Turismo, Francesco Acquaroli, il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, gli assessori regionali al Turismo Manlio Messina (Sicilia), Fausto Orsomarso (Calabria), Giovanni Berrino (Liguria) e Lara Magoni (Lombardia).

“Le strutture alberghiere, come denunciato dalle associazioni di categoria, dovranno rivedere la programmazione dell’offerta, in una situazione già di profondo disagio economico provocato dalle perdite di fatturato di questi ultimi mesi. Anche le agenzie di viaggio, dopo qualche settimana in cui si era registrato un minimo di ripresa, rischiano di essere nuovamente travolte da una scellerata decisione dell’esecutivo e senza avere la possibilità di programmare il 2022. A questo si aggiunge la beffa per le strutture ricettive che dovranno pagare la seconda rata dell’Imu”.

“Il governo convochi con urgenza le associazioni per fare chiarezza su questa vicenda. Chiediamo, inoltre, di ritirare immediatamente questa ordinanza, di permettere alle strutture di lavorare, in serenità e con le dovute attenzioni legate alla pandemia, prevedere subito, e per tutta la durata dello stato di emergenza, degli indennizzi per un comparto che non può continuare a pagare le illogiche scelte governative e in particolare del ministro Roberto Speranza“, concludono.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: