TURISMO: CARENZA POSTI LETTO, ARRIVANO I BUNGALOW

31 Luglio 2019 18:56

PESCARA – Anche in Abruzzo la nuova formula “bungalow”, per adeguare l'offerta turistica alle nuove richieste dei clienti. 

È la soluzione proposta dal consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Guerino Testa, per dare “una risposta concreta, fattibile e competitiva all'oggettiva carenza dei posti letto da parte di molti balneatori pescaresi, e non solo”. 

Secondo Testa la nuova la nuova formula potrebbe partire già dalla prossima stagione turistica, e molti titolari di stabilimenti balneari riferiscono di aver già ricevuto da parte di turisti stranieri richieste di poter soggiornare sulla spiaggia, proprio nei bungalow. 






“Il turismo costiero deve rappresentare un'importante fonte di crescita ed occupazione, soprattutto per i giovani – prosegue Testa – Occorre far fronte al veloce cambiamento del settore e adeguare il prodotto alle nuove richieste dei clienti”. 

I bungalow, per il consigliere di FdI, “rappresentano di certo una offerta turistica nuova per Pescara e per molte località costiere della regione. Solo un esempio numerico per rendere l'idea del notevole potenziale che rappresentano queste piccole ma fruttuose costruzioni-soggiorno: ipotizzando 800 concessioni con 30 presenze al giorno per struttura, otteniamo circa 26 mila turisti che moltiplicati per 100 giorni di lavoro diventano 2 milioni e 600 mila presenze, al netto di tutto l'indotto”.

Turisti persi, conclude Testa, che ripiegano verso altre località. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: