TURISMO LENTO: PRESENTATO IL LOGO “ABRUZZO BIKE FRIENDLY”

11 Agosto 2020 15:38

PESCARA – “E' stato sottoscritto, questa mattima a Pescara, nella sede dell'assessorato al Turismo, il contratto di rete tra la Dmc Costa dei Trabocchi e quella del Sangro Aventino che costituisce la destinazione turistica di eccellenza dalla Costa dei Trabocchi al Parco nazionale della Majella.

Un accordo strategico e lungimirante che unisce un territorio turisticamente strategico dove insistono bellezze naturali uniche come il versante orientale della Majella, la Costa dei Trabocchi, eccellenze territoriali ed un tessuto imprenditoriale importante. Si tratta di una intesa in linea con gli indirizzi di programmazione del settore Turismo che auspicava l'accorpamento delle Destination Management Company (DMC).

In sostanza, realizza una contiguità del territorio che abbraccia due grandi brand turistici e permette di ottimizzare e rafforzare la governance turistica in sinergia con la PMC-Polo del turismo. L'obiettivo strategico comune alle due Dmc è quello di sviluppare il sistema dell'accoglienza dell'area attraverso la reciproca valorizzazione dell'attrattore Via Verde dei Trabocchi e dell'offerta turistica dellarea collinare e montana retrostante, che arriva fino al versante orientale del Parco Nazionale della Majella.






Dalla combinazione dell'offerta delle due fasce di territorio, dovranno consolidarsi e nascere prodotti turistici innovativi, da organizzare e promuovere per attrarre nuovi flussi di visita. La sfida è quella di ampliare e potenziare l'attuale sistema d'accoglienza, ossia l'insieme dei servizi connessi all'interno della rete locale di offerta, stimolare la creazione di prodotti turistici innovativi e far crescere le nuove professionalità emergenti, oltre che migliorare la competitività delle imprese, attraverso il potenziamento della presenza online con un portale unico “Visit Costa dei Trabocchi” che legherà alla costa la Majella e che sarà presentato a fine agosto. 

E' stato presentato anche il logo “Abruzzo Bike Friendly”, elemento chiave della strategia regionale sul Turismo Attivo Sostenibile, con un video collegamento col suo creatore, il grafico Paolo Arnaboldi.

Il Marchio è stato selezionato con un Concorso di idee indetto dalla Regione Abruzzo. Il logo identifica le rete di strutture ricettive e servizi a supporto dei cicloturisti che si sta costruendo in attuazione del disciplinare approvato dalla Giunta regionale lo scorso febbraio, al quale hanno contribuito gli operatori del settore. Documento già presentato alla BIT di Milano. Attraverso “Abruzzo Bike friendly” si intende ricondurre ad unità le molteplici e lodevoli iniziative in atto a sostegno del cicloturismo per assicurare una immagine coordinata dell'offerta cicloturistica in Abruzzo. La partecipazione alla rete Abruzzo Bike friendly è aperta e può avvenire in qualsiasi momento con le modalità indicate nel sito della Regione Abruzzo. Ad oggi sono 80 gli aderenti tra strutture e servizi. Da segnalare anche la realizzazione di un'app regionale che consentirà di visualizzare percorsi, strutture ricettive e servizi che possono essere utili al cicloturista, punti di interesse (culturali, naturalistici…), eventi e iniziative programmate. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: