TURISMO, PRESENZE RECORD A L’AQUILA. BIONDI: “IN 5 ANNI CRESCITA ESPONENZIALE”

di Azzurra Caldi

12 Maggio 2022 12:52

L’AQUILA – “Un incremento del 48.4% degli arrivi, nel solo mese di agosto del 57.8%; presenze dei turisti italiani negli esercizi ricettivi cresciute del 58%; turisti stranieri aumentati del 76.3%; le presenze dei soli turisti italiani del 64.7% e, a fronte di un dato provinciale del 2021 sul 2020 che vede il territorio in calo del 6.6%, L’Aquila va in controtendenza e cresce quasi del 19%”.

Sono solo alcuni dei numeri resi noti dal sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, che questa mattina ha tenuto una conferenza stampa a Palazzo Fibbioni per illustrare i dati del turismo in città prendendo in considerazione gli anni che vanno dal 2017 al 2022, con particolare riferimento al trimestre luglio-agosto-settembre, che lo hanno visto alla guida dell’Amministrazione comunale.

“Sono dati che comunque risentono dello stop pesante imposto dal Covid, L’Aquila stava conoscendo una crescita esponenziale, dovuta soprattutto ad alcune attività che abbiamo messo in campo. A partire dall’anno del decennale, cercando di riconvertire la narrazione della città. Di smetterla di considerarla città del terremoto e del dolore”, ha sottolineato il primo cittadino in un’intervista ad AbruzzoWeb.

“Oggi abbiamo una città che sta rinascendo, con una importante vivacità artistica e culturale, ci sono tanti giovani, gli eventi culturali si sono moltiplicati, ci sono molti più investimenti e di qualità”.

Sono stati analizzati sia i punti di debolezza che quelli di forza: “per quanto riguarda i primi, c’è sicuramente una percentuale bassa di stranieri, intorno all’8%, quindi c’è la necessità di una internazionalizzazione del ‘prodotto L’Aquila’ e del suo territorio. Altra criticità la permanenza troppo bassa che emerge dai dati ufficiali”.

“I punti di forza sono molto interessanti e riguardano da un alto la crisi delle grandi città d’arte, quindi le potenzialità delle medie città d’arte come L’Aquila. Dall’altra una differenziazione del turismo”.

Tra i risultati principali raggiunti on questi anni: “Perdonanza patrimonio immateriale Unesco nel 2019, valorizzazione cartelloni di Perdonanza Celestiniana e Cantieri dell’immaginario, oltre a una programmazione che ha coperto l’intero periodo estivo in città. Sito e app Quilaquila, Trenino turistico, rilancio Infopoint in centro e istituzione di un punto informazioni a Fonte Cerreto, qualche settimana fa sono stati presentati i pannelli turistici Mirabilia, spot sulla città rilanciato su schermi pubblicitari di Roma, Firenze, Bologna e tv di aree di servizio autostradali, aeroporti e stazioni ferroviarie”.

Il sindaco ha poi ringraziato l’assessore al ramo Fabrizia Aquilio “per il lavoro svolto dal suo insediamento, alla Regione che ha fornito i dati, al settore Studi e Ricerche del Comune che li hanno elaborati (esaminando anche i dati Istat) all’Osservatorio culturale urbano(al direttore Crociata e alla dottoressa Brandano che li ha studiati e fornito un prezioso contributo per la redazione finale dello studio).

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    Messaggio elettorale a pagamento
    squadra lega l'aquila
    Messaggio elettorale a pagamento

    Ti potrebbe interessare: