TURISMO ABRUZZO: PONTE FERRAGOSTO, PRESENZE RECORD NEL PARCO NAZIONALE GRAN SASSO-LAGA

17 Agosto 2022 10:30

Regione - AbruzzoWeb Turismo, Cronaca

ASSERGI  – Weekend lungo di Ferragosto con record di presenze nel Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Dagli storici borghi agli altopiani fino al lago di Campotosto, il Parco ha fatto il pieno di turisti, molti dei quali rimarranno tutta la settimana.

Nell’Aquilano “la funivia che da Fonte Cerreto porta a Campo Imperatore ha fatto registrare circa mille passaggi nella sola giornata di Ferragosto – fa sapere Dino Pignatelli, amministratore unico del Centro Turistico del Gran Sasso (Ctgs) – Turisti provenienti dal centro e dal nord Italia, rimangono stupefatti dell’offerta della montagna abruzzese.

Non c’è niente da invidiare alle Dolomiti come paesaggio. La strada che porta al rifugio Duca degli Abruzzi è talmente piena di gente che sembra il corso di un centro città. Famiglie, alpinisti e semplici appassionati, tutti alla scoperta del Gran Sasso”.

“Sono tornati i turisti stranieri – dicono dall’ufficio rapporti con il pubblico del Parco – Insieme a tanti turisti italiani, tutti chiedono informazioni su cosa si possa fare nel Parco. Anche le visite ai borghi sono richiestissime”. La parola d’ordine di questo ferragosto sembra essere “esperienza”.

Conoscere l’arte, la natura e la gastronomia soprattutto facendo esperienze come mungere gli armenti, fare il formaggio, raccogliere frutti selvatici o tessere tele. Nel Teramano i piccoli borghi montani sono affollati di persone che tornano nel paesino dei nonni e di nuovi turisti. Tante richieste, dicono i sindaci, arrivano per conoscere gli stalli per posizionare le tende o le aree attrezzate per i camper.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: