UCCIDE MADRE A COLTELLATE, AUTOPSIA: 69ENNE COLPITA OLTRE 30 VOLTE

24 Ottobre 2022 20:19

Chieti - Cronaca

CHIETI – Sono oltre trenta le coltellate, sferrate dal figlio, che hanno raggiunto Paola De Vincentiis, 69 anni, uccidendola: per gran parte la donna è stata colpita alla schiena, anche a livello polmonare, al collo e alla nuca.

È quanto emerso dall’autopsia disposta dal pm Giancarlo Ciani ed eseguita oggi pomeriggio per cinque ore al policlinico di Chieti dal medico legale, Cristian D’Ovidio, alla presenza del medico legale Raffaele Ciccarese nominato dall’avvocato Cristiano Zulli che difende Cristiano De Vincentiis, 50 anni, finito in carcere con l’accusa di omicidio volontario aggravato.

Il risultato completo dell’autopsia verrà depositato entro 60 giorni.





Il fatto è avvenuto in un’abitazione di Bucchianico che la vittima aveva preso in affitto dalla scorsa estate ed in cui viveva anche una sorella.

A quanto pare fra madre e figlio erano frequenti le discussioni, con quest’ultimo che era solito chiedere soldi in continuazione alla donna che si era rivolta anche al parroco del paese per avere un aiuto. Cristiano De Vincentiis, che veniva seguito dal Serd, si trova in carcere a Chieti in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: