UN OPEN DAY RISERVATO ALL’EMICRANIA ALL’OSPEDALE MAZZINI DI TERAMO. SI TERRA’ IL 31 GENNAIO

23 Gennaio 2023 11:30

Teramo - Sanità

TERAMO – Il Centro cefalee della Asl di Teramo partecipa alla prima edizione dell’(H)-Open Day dedicato all’emicrania organizzato dalla Fondazione Onda, l’osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, nella giornata del 31 gennaio.  L’iniziativa coinvolge gli Ospedali Bollini Rosa: vengono offerti servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi alla popolazione che includono visite neurologiche, consulenze con gli esperti, test di valutazione, distribuzione di materiale informativo.

L’emicrania è una patologia cronica che colpisce circa il 12% degli adulti nel mondo, con una prevalenza tre volte maggiore nelle donne. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità è la terza malattia più frequente al mondo e la seconda più disabilitante, comportando  un altissimo costo umano, sociale ed economico. Nonostante gli evidenti dati epidemiologici, l’emicrania è ancora percepita da chi ne soffre come “invisibile”. Obiettivo di questa iniziativa è dunque quello di sensibilizzare la popolazione sull’importanza di un riconoscimento precoce dei sintomi, e un accesso dunque tempestivo ai percorsi specifici di diagnosi e cura per una migliore qualità della vita dei pazienti.

I servizi offerti dalle oltre 90 strutture del network dei Bollini Rosa che hanno aderito all’iniziativa sul sito www.bollinirosa.it con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione, accedendo alla sezione “consulta i servizi offerti”. Per partecipare all’Open day del 31 gennaio all’ospedale di Teramo bisogna prendere appuntamento telefonando allo 0861/429891. Le visite gratuite si svolgeranno dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17 del 31 al sesto piano del primo lotto del Mazzini.

La Fondazione Onda dal 2007 attribuisce agli ospedali che erogano servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie “al femminile” e di genere, il riconoscimento dei Bollini Rosa; il network, composto da 354 ospedali sul territorio nazionale, sostiene Fondazione Onda nel promuovere, anche all’interno degli ospedali, un approccio “di genere” nella definizione e nella programmazione strategica dei servizi clinico-assistenziali, indispensabile per garantire il diritto alla salute non solo delle donne ma anche degli uomini.

Il Centro cefalee di Teramo è aperto tutte le settimane e in particolare il mercoledì mattina, quando si eseguono soprattutto le prime visite, per cui è possibile prenotarsi al Cup. Il Centro esegue tutti i trattamenti, compreso quello con la tossina botulinica e gli anticorpi monoclonali.

“Particolare attenzione viene data alle donne:  in alcune fasi come la gravidanza, l’allattamento e la menopausa le cefalee possono subire modificazioni significative sia in intensità che in frequenza. La paziente viene seguita per tutta la durata del trattamento”, spiega la responsabile del centro, Alfonsina Casalena.





 

 

Ufficio stampa

ASL TERAMO

23.1.2023

 

 





 

 

Antonella Formisani

Ufficio Stampa

Tel 0861/420219

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: