UNIVAQ: RICONOSCIMENTO A PERUGIA PER IL REPARTO PSICHIATRICO

25 Giugno 2013 06:20

L'Aquila -

L’AQUILA – Un ricoscimento al lavoro svolto dal servizio psichiatrico universitario diagnosi e cura (Spudc) all’ospedale “San Salvatore” dell’All’Aquila.

Durante il congresso di psichiatria dal titolo ”Progetto musica Mente”, che si è svolto a Perugia, è intervenuto il professore Massimo Casacchia, pischiatra e direttore dello Spudc, sul tema ”Progetto musicalmente: musica&arte nella psichiatria” e ha presentato, anche attraverso un video, l’attività di musicoterapia individuale e di gruppo che si effettua all’interno del reparto del capoluogo abruzzese.

L’attività di musicoterapia viene applicata da Stefano Ventruto, dottore in tecnica della riabilitazione psichiatrica e psicosociale, musicista-cantautore.

È stata consegnata una targa di riconoscimento al professore Casacchia e al reparto aquilano Spudc per i risultati positivi ottenuti in questi anni dall’attività di musicoterapia.

”Il riconoscimento conferito – spiega il dottore Stefano Ventruto è la conseguenza di un lavoro di equipe svolto da me in stretta collaborazione con i professori Casacchia, Valter Marola e Rita Roncone e a tutti i professionisti del reparto”.

”Nel corso degli incontri di musicoterapia di gruppo e indivinduali  – spiega il dottore Ventruto – utilizzo l’analisi della canzone d’autore, ad esempio quella degli artisti come Vasco Rossi, Ligabue, Modena City Ramblers, Gang, Alma Manera, Francesco De Gregori e Adriano Celentano, per entrare in contatto con gli utenti e stabilire obiettivi di tipo terapeutico. In questo modo stabilire obiettivi di tipo terapeutico, coinvolgimento della sfera emotiva: emozioni, umore e sentimenti, e di tipo psicoeducativo per migliorare la qualità di vita dei presenti”.

Oltre ai noti cantautori, Ventruto utilizza anche le canzoni del suo ultimo disco dal titolo Terapie di Fantasia (Latlantide/Edel).

”Uno spazio è riservato anche all’analisi delle mie canzoni – conclude Ventruto -. Tra i brani che solitamente utilizzo ci sono Fantasie, Questa vita e mia (il brano è stato utilizzato anche per la campagna di sicurezza stradale dell’Aci, ndr), L’autostima, Dove sei e Il diario. Brani che vogliono fornire messaggi positivi nei quali voler far identificare le persone”. (s.cas.)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: