UNIVAQ, “SCUSATE IL RITARDO”: DA MAGGIO A GIUGNO SPETTACOLI PRESSO L’AUDITORIUM DEL PARCO

20 Maggio 2021 15:01

L'Aquila: Cultura

L’AQUILA – Come aveva promesso di fare lo scorso ottobre, all’arrivo dei decreti che vietavano spettacoli e incontri al chiuso, l’Università dell’Aquila festeggia le nuove riaperture completando il calendario delle attività culturali che aveva organizzato per il 2020: sempre in sicurezza, sempre all’Auditorium del Parco e sempre gratis, a unire studenti, professori e cittadini. Il titolo scelto per questi ‘tempi supplementari’ dell’arte, della cultura e dello spettacolo è Scusate il ritardo. Teatro cinema letteratura alla ricerca del tempo perduto.

Il programma prevede quattro date e quattro appuntamenti da non perdere, tutti con inizio alle 18,30. Si comincia il 31 maggio 2021 con Alessandro Gori, alias Lo Sgargabonzi: uno straordinario stand-up comedian che è anche uno spiazzante, sconcertante scrittore. Si prosegue il 3 giugno con Andrea Cosentino e il suo spettacolo Telemomò, riflessione divertente e profonda sul linguaggio televisivo e sul «non fingere di non fingere». Il 4 giugno sarà nostro ospite Agostino Ferrente, tra i più interessanti registi italiani di questi anni, a presentare i suoi due ultimi film, Le cose belle (2014) e Selfie (2019).  Il 5 giugno si finisce con Elvira Frosini e Daniele Timpano, protagonisti della scena teatrale italiana contemporanea: in scena il loro Acqua di colonia, provocatorio e coraggioso spettacolo sul colonialismo italiano e i suoi fantasmi di lunga durata.

Ricordiamo che la primavera delle attività culturali dell’Università dell’Aquila prevede inoltre, il 3 e l’11 giugno, due importanti incontri (aperti a tutti) sulla vita, la storia e la cultura di Dante: nostri ospiti storici insigni e comunicatori eccezionali come Franco Cardini e Alessandro Barbero.

La nuova stagione delle attività culturali Univaq riprenderà dopo l’estate con un ricco e intenso programma all’incrocio tra arte e cultura, conoscenza e spettacolo.

Tutti gli eventi di Scusate il ritardo sono a ingresso gratuito e si terranno presso l’Auditorium del Parco (L’Aquila). Prenotarsi è obbligatorio ma facile: basta inviare una mail a attivitaculturali@univaq.it

Commenti da Facebook
RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: