UNIVERSITA’ TERAMO: MASTROCOLA, “ATENEO DIVENTA PUNTO DI INTERNAZIONALIZZAZIONE”

9 Dicembre 2020 19:30

TERAMO – “La collaborazione tra l’Università di Teramo e quella di Lubiana e Nova Mesto è fondamentale perché generatrice di opportunità, tanto da caratterizzare questo piccolo Ateneo come un punto di internazionalizzazione importante nel quale si mira a dei percorsi formativi. Questo lo dobbiamo anche alla collaborazione con la diocesi e in particolare con il Vescovo Lorenzo Leuzzi che interagisce quotidianamente con il territorio”.

Lo ha dichiarato il rettore dell’Università degli studi di Teramo, Dino Mastrocola, nell’intervista in diretta su Abruzzoweb durante il 5° convegno internazionale online “Teramo Lubiana e Nova Mesto: una collaborazione accademica al servizio di uno sviluppo sostenibile” di questo pomeriggio.

“In questo momento – ha aggiunto – stiamo vivendo l’esperienza del presepe monumentale di Castelli a Piazza San Pietro attorno al quale ruotano diversi eventi, come il convegno di oggi sulla unione tra realtà accademiche di diversi paesi e che sulla scia della Carta di Teramo affronta il ruolo delle università nella cooperazione internazionale. Proprio su questo ultimo punto posso dire che sarei molto felice di riuscire a realizzare, su richiesta del sindaco di Lampedusa, un progetto di rilievo europeo: portare una seduta della conferenza dei rettori africani a Lampedusa, il tutto sempre in collaborazione tra Università e Diocesi di Teramo”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA


    Ti potrebbe interessare: