VACCINAZIONE COVID, ASL L’AQUILA: DA DOMANI ACCESSO SENZA PRENOTAZIONE PER TUTTE LE FASCE D’ETA’

20 Agosto 2021 17:52

L'Aquila: Sanità

L’AQUILA – Da domani, sabato 21 agosto, in tutta la Provincia vaccinazioni covid  senza prenotazione per tutte le categorie, a prescindere dall’età, aperte anche ai turisti della Perdonanza che si terrà all’Aquila dal 23 al 30 agosto prossimi.

L’accesso libero a tutte le fasce di popolazione è stato deciso dalla Asl in seguito agli ottimi riscontri registrati nei giorni scorsi con l’adozione della stessa formula, limitata però inizialmente a studenti, over 60 e insegnanti.

Tutti i cittadini, per accedere da domani alla vaccinazione senza prenotazione, dovranno presentarsi ai centri di somministrazione del territorio dell’azienda sanitaria tra le 10 e le 13.

Oltre alla vaccinazione libera, la Asl mantiene l’accesso tramite il doppio canale che consente di prenotare un appuntamento entro le 17 alla mail vaccinazionecovid.studenti@asl1abruzzo.it e di presentarsi il giorno successivo a uno dei centri vaccinali per sottoporsi alla somministrazione (modalità finora scelta da una minoranza).

“La vaccinazione consentita a tutte le fasce d’età, a partire da domani, sarà una preziosa opportunità anche per i numerosi turisti che raggiungeranno L’Aquila per assistere alla Perdonanza, evento che ogni anno suscita grande interesse”, si legge in una nota della Asl.

La Asl, nella campagna di vaccinazione contro il covid, da molti mesi è in campo con otto punti vaccinali dislocati nelle diverse aree: L’Aquila (San Vittorino e Bazzano), Avezzano, Sulmona, Castel di Sangro, Pratola Peligna, Tagliacozzo e Pescina.

In occasione della Perdonanza si sta valutando di aprire, d’intesa col Comune, un ulteriore punto vaccinale al centro dell’Aquila.

“L’azienda sanitaria – dichiara Domenico Pompei, direttore del servizio Prevenzione – cerca continuamente di agevolare l’accesso alla vaccinazione degli utenti per allargare progressivamente la platea del numero di persone da immunizzare. Una strategia che, come dimostrano i riscontri, si sta rivelando efficace e che fa emergere sempre più consapevolezza nella gente sulla necessità di sottoporsi alla somministrazione”.

A oggi il totale delle somministrazioni in provincia è complessivamente 373.709, di cui 207.857 prime dosi. Le persone che hanno completato il ciclo delle vaccinazioni sono 165.852.

Ciò significa che, rispetto alla popolazione target (dai 12 anni in su) il 62% ha già completato il ciclo mentre il 79% ha fatto la prima dose.

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: