VACCINI: CIPOLLETTI, “RISCHIO MIOCARDITI E MORTI IMPROVVISE, SORVEGLIANZA SU FASCIA 0-14 ANNI”

28 Dicembre 2023 14:54

Regione - Politica

L’AQUILA – “Troppa ritrosia, ma adesso basta! È stato sufficientemente chiaro il Professor Francesco Vaia, direttore generale della Prevenzione Sanitaria presso il Ministero della Salute parlando del rischio di pericardite e miocardite, ma di tali argomenti aveva già parlato EMA, ed altri enti regolatori come AIFA. Facciamo riferimento ai dati, non alle opinioni dei tele virologi e degli influencer che pubblicizzano un tanto al chilo prima il pandoro e poi il vaccino”.





Lo afferma il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Marco Cipolletti, ex Movimento 5 stelle non nuovo a posizioni critiche nei confronti dei vaccini contro il covid, e contro l’obbligo vaccinale.

“La salute dei nostri figli è una linea invalicabile, differentemente dalla stagione degli obblighi che ci dobbiamo necessariamente lasciare alle spalle. Occorre una riflessione accurata sulle ‘scelte veloci’ che abbiamo subito e sulle conseguenze che hanno comportato. A coloro che pretendono, ingannevolmente, di limitare l’accertamento di un quadro sanitario complesso ha risposto ieri la regione Abruzzo istituendo una sorveglianza attiva, senza limitazioni, ed un monitoraggio stabile sulla fascia 0-14 anni”, afferma ora.





“Si indaghi su tutto senza reticenze, e siano sconfitte le partigianerie i pro-questo ed i no-quest’altro, noi in Abruzzo quando parliamo di persone usiamo dire ‘Nu cristiane’ e quando parliamo di bambini ‘na criature’ basta con la reticenza ora occorre indagare. Da oggi non si parli più di morti naturali, quando si parla di morti improvvise nella fascia pediatrica”, conclude Cipolletti.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: