VACCINO COVID, FIGLIUOLO: “QUESTA SETTIMANA PIU’ 32.5 PER CENTO PRIME DOSI”

24 Settembre 2021 19:18

Italia: Sanità

ROMA – I dati degli ultimi giorni confermano il trend positivo nella somministrazione delle dosi di vaccino che era stato registrato in avvio della campagna: dal 20 al 23 settembre sono state somministrate, in media, 80.500 prime dosi al giorno, mentre, negli stessi giorni della settimana precedente, da lunedì 13 a giovedì 16, ne erano state inoculate in media 60.700, registrando quindi un’incremento del 32,5%.

Lo dice il report del commissario straordinario per l’emergenza coronavirus in Italia, generale Francesco Paolo Figliuolo.

I differenziali positivi di prime dosi si concentrano maggiormente nelle fasce di età tra i 30 e i 59 anni, in particolare: +79% per la fascia 50-59 anni (circa 13.500 prime dosi/giorno, rispetto alle precedenti 7.500); +62% per la fascia 40-49 anni (circa 16.900 prime dosi/giorno, rispetto alle 10.400); +41% per la fascia 30-39 anni (circa 17.900 prime dosi/giorno, rispetto alle 12.600).

Il report settimanale dice inoltre che proseguono le somministrazioni di seconde dosi e dosi uniche per il completamento dei cicli vaccinali, e questo avviene a tassi pressoché costanti rispetto alla media del mese di settembre, con oltre 159.500 somministrazioni al giorno.

Complessivamente, dall’inizio della campagna vaccinale sono state effettuate oltre 83,5 milioni di somministrazioni. Il numero di persone vaccinate ammonta a oltre 41,7 milioni, pari a oltre il 77,2% della popolazione over 12, mentre il numero di persone che ha ricevuto almeno una somministrazione e’ di oltre 44,6 milioni, pari a oltre l’82,7%.

Commenti da Facebook
RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: