VASTO: INCIDENTE SULLA TRIGNINA, MUORE ATTRICE PAOLA CERIMELE, GRAVE COMPAGNO RAFFAELLO LOMBARDI

26 Agosto 2022 10:11

Chieti - Cronaca

VASTO –  La donna morta ieri nell’incidente sulla Statale Trignina, al confine tra Abruzzo e Molise è l’attrice Paola Cerimele, di 48 anni, di Agnone, in provincia di Isernia.

L’incidente fatale è avvenuto al km 44 in prossimità dello svincolo per San Giovanni Lipioni – Castelguidone, poco dopo le 15.

Una Fiat Panda e un’Audi si sono scontrate frontalmente. Terribile l’impatto e la scena presentatasi ai soccorritori. La donna, che viaggiava sul lato passeggeri dell’utilitaria, è morta sul colpo. Il compagno, Raffaello Lombardi di 56 anni residente a Roma, ma di origine pugliese, anch’egli attore, è rimasto incastrato tra le lamiere contorte del veicolo.





Per estrarlo c’è stato bisogno dell’intervento dei vigili del fuoco di Agnone (Is), raggiunti poco dopo dai colleghi di Ortona. L’ambulanza del 118 lo ha portato inizialmente al San Pio di Vasto in codice rosso, qui la gravità delle ferite ha convinto i medici a disporre il trasferimento in eliambulanza all’ospedale di Pescara avvenuto nel tardo pomeriggio. Sull’Audi viaggiava un altro molisano della provincia di Isernia, anche lui è arrivato in codice rosso a Vasto, ma le sue condizioni non destano particolare preoccupazione.

Tra i film che aveva interpretato c’era anche ‘Non ti muovere’ di Sergio Castellitto, pellicola girata in parte in  Molise.

A Vasto la coppia era molto conosciuta per la loro collaborazione con la Music Player Academy come insegnanti di recitazione e dizione





E proprio ieri l’attrice aveva incontrato Castellitto ad Agnone. Lo aveva raccontato lei stessa nel suo ultimo post su
Facebook: “Oggi è andata così: ricevo una chiamata dal sindaco Daniele Saia: “Paola sei in Agnone?”. Rispondo: “sì, a casa”. “Allora vieni subito al forno Alto Molise perché c’è un amico che ti vuole salutare”. Incuriosita dico: “ok, arrivo”. Apro le tende del forno e vedo Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini! Il cuore comincia a battere a mille, ci abbracciamo forte forte, felici di rivederci dopo diversi anni dalle riprese del film Non ti muovere. È stata un’emozione indescrivibile. Sergio per me è stato e rimarrà sempre un grandissimo maestro di arte e di umanità. La vita a volte ci sorprende e ci regala tanta felicità”.

“La nostra comunità piange un’altra vittima della strada: l’attrice Paola Cerimele ci ha lasciati qualche ora fa, non ci sono parole per descrivere l’immenso dolore che tutti noi stiamo provando”. Così il sindaco di Agnone Daniele Saia.
“A Paola – prosegue – va il ringraziamento da parte di tutta l’Amministrazione comunale per aver portato tra le stelle il nome di Agnone, grazie alla sua immensa dote artistica frutto di studio, passione e impegno”.
Saia la ricorda come: “Donna caparbia, determinata. Aveva recitato in famosi film diretti da registi come Sergio Castellitto e Giulio Base. Da sempre legata alle sue origini, Paola aveva deciso di investire qui in Molise fondando la Compagnia Stabile di recitazione”. “La sua assenza – conclude – sarà causa di un boato assordante, di un vuoto incolmabile”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: