VERDEAQUA: FRULLO, ”COOPERATIVA NON PUO’ BYPASSARE SINDACATI”

10 Gennaio 2020 13:50

L'AQUILA – “Senza contestare il merito delle scelte della Cooperativa verdeaqua appare incomprensibile il fatto che una cooperativa sociale, che svolge un servizio pubblico fondamentale per la città, possa pensare di ripianare i conti attraverso procedure che non potranno mai essere condivise da un’ organizzazione sindacale”.

A sostenerlo il segretario generale della Confederazione generale sindacati autonomi lavoratori, Fabio Frullo.






“Infatti sembrerebbe che, ad oggi, gli stipendi di novembre e dicembre ancora non risulterebbero accreditati sui conti correnti dei lavoratori – spiega nella nota Frullo -. Spiace essere spettatori di questa situazione a fronte anche del fatto che la cooperativa è titolare di un appalto pubblico che produce effetti sui cittadini aquilani. Detto questo, nessuna polemica tra Cooperativa e Confsal Fials, ma rimane incapibile la scelta adottata dal cd consiglio di amministrazione che ha ben pensato di ricapitalizzare la cooperativa con i soldi dei lavoratori, scelta dalla quale siamo noi a dissociarci fermamente. Ci sembrava azione molto più opportuna, ad esempio, quella di chiedere al Comune l’adeguamento del tariffario orario, scelta che, se condivisa dalla sig. Pannella saremmo anche pronti a supportare con l’Amministrazione Comunale a patto che gli stipendi vengano pagati con regolarità. Questa Confederazione ritiene che il puntuale pagamento degli stipendi sia, senza se e senza ma, condizione ineludibile per la proroga contrattuale ma anche in sede di nuova gara di appalto”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: