VERSO IL GIRO D’ITALIA: LE IMPRESE DEL TURISMO INCONTRANO CASSANI SULLA COSTA DEI TRABOCCHI

23 Febbraio 2023 16:03

Chieti - AbruzzoWeb Turismo, Gallerie Fotografiche, Sport

ROCCA SAN GIOVANNI – In sella alla bici, per esplorare il percorso che ospiterà la tappa di partenza del Giro d’Italia. Poi a confronto, stavolta attorno a un tavolo, con gli operatori turistici abruzzesi, accorsi numerosi ad ascoltarlo.

È trascorsa così la giornata di Davide Cassani, ospite di CNA Turismo Abruzzo e del Gal Costa dei Trabocchi, dedicata a illustrare quante e quali potenzialità si aprano per l’economia turistica della nostra regione con la partenza dell’edizione 2023 del Giro d’Italia dalla Costa dei Trabocchi.





Un invito accolto con entusiasmo dall’ex CT della nazionale azzurra di ciclismo, che nel suo palmares vanta anche il ruolo di apprezzato commentatore tv, ma che oggi è sbarcato in Abruzzo soprattutto nelle vesti di presidente dell’Azienda regionale di promozione turistica dell’Emilia-Romagna: regione che in materia di strategie e offerta di pacchetti turistici ha sempre avuto molto da dire.

“Il ciclismo – ha detto alla platea di imprenditori del turismo accorsi numerosi ad ascoltarlo alla Torre vinaria della Cantina Frentana di Rocca San Giovanni per un evento dal titolo “Sport e turismo binomio vincente – è un veicolo poderoso e straordinario di presentazione di un territorio. Un potenziale attrattore di presenze turistiche specifiche: in Emilia, ad esempio, abbiamo un modello organizzativo con decine di bike-hotel che ospitano ogni anno migliaia di appassionati che vengono catturati in numero sempre maggiore. E adesso, con le e-bike, il ciclismo è diventato una attività che ha aperto le porte a una platea sterminata”.

“Tra gli eventi – ha aggiunto – il Giro rappresenta una vetrina mondiale che porterà l’Abruzzo in mondovisione: una vetrina che non dovete farvi scappare: ma occorre saper fare squadra tra i diversi attori protagonisti, una squadra in cui ognuno deve saper fare,  costruendo pacchetti specifici, tracciando percorsi, utilizzando personale specializzato, perché  adeguatamente formato, nelle vesti di accompagnatore. Ci si deve mettere in gioco, aver voglia di fare”.





Il tour del mattino – ad accompagnarlo in presa diretta sulla ciclabile della Costa dei Trabocchi e nelle strade dell’entroterra che vedranno il passaggio della Corsa Rosa c’era nelle vesti di cicerone il presidente di CNA Turismo Abruzzo, Claudio Di Dionisio – aveva  visto invece Cassani toccare nei suoi abituali abiti da lavoro alcuni degli scenari più suggestivi che ospiteranno il passaggio del Giro: Eremo Dannunziano, Rocca San Giovanni, Abbazia di San Giovanni in Venere tra gli altri, prima ovviamente di un lungo tratto della ciclabile. Percorso, manco a dirlo, in testa al gruppo…compatto.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web