VERSO IL VOTO: PERSIA, “IN CAMPO DA IMPRENDITRICE, PRIORITARIO CHE CHI PIÙ ASSUME MENO PAGA TASSE”

14 Settembre 2022 11:23

Regione - Politiche 2022

TERAMO –  “Scendo in campo da imprenditrice, che con la mia adesione all’Ance, si occupa da anni dei problemi, obiettivi e strategie dell’economia territoriale. Lo faccio con Forza Italia e il centro-destra perché ritengo che sia questa la soluzione per far uscire il paese dalle enormi difficoltà che sta vivendo”.

Così nell’intervista streaming l’imprenditrice edile teramana Francesca Persia, responsabile per le attività produttive di Forza Italia, e candidata al proporzionale alla Camera, in seconda posizione dopo il segretario regionale, il senatore Nazario Pagano.

Queste dunque le priorità programmatiche a favore delle imprese della candidata: “Alle imprese serve l’efficientamento dell’utilizzo delle risorse europee, in particolare per il sud d’Italia e le aree svantaggiate, aspetto centrale per una regione come l’Abruzzo, che ha una parte consistente di territorio di area interna. Inoltre occorre ridurre la pressione fiscale, perché oggi l’Italia non è competitiva. Il principio che deve prevalere è quello secondo cui, chi più assume meno paga le tasse, ed è questa la vera soluzione per creare ricchezza e occupazione. Non il reddito di cittadinanza, che in troppi casi è oggetto di truffe per mancanza di controlli, e garantisce ozio retribuito ai giovani, con il risultato che non si trovano più dipendenti e manovalanza, con regolare contratto e ben retribuiti, perché c’è chi  preferisce percepisce il reddito e andare a lavorare in nero”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: