VERSO IL VOTO: LA SCELTA DEL TERRITORIO, CANDIDATA INNOCENZI INCONTRA LA CITTADINANZA, LA DIRETTA

16 Settembre 2022 16:09

L'Aquila - Politiche 2022

L’AQUILA – I bisogni di cittadine e cittadini, il diritto ad un lavoro ben retribuito, stabile e sicuro, i diritti delle donne, il nuovo protagonismo delle aree interne, la giustizia sociale e un modello davvero sostenibile di economia circolare, l’importanza di avere una rappresentante che sia la reale espressione del territorio.

Questi sono solo alcuni dei temi che saranno al centro dell’incontro con la cittadinanza, in programma oggi venerdì 16 settembre all’auditorium dell’Ance all’Aquila alle ore 18, di Rita Innocenzi, candidata indipendente del Pd al collegio uninominale della Camera L’Aquila-Teramo, per la coalizione “Italia Democratica e Progressista”, alle elezioni politiche del 25 settembre.

Abruzzoweb segue in diretta streaming l’evento.

 

CHI È RITA INNOCENZI

Rita Innocenzi, aquilana di 52 anni, in Cgil dal 1994, da quando è risultata prima degli eletti nelle Rsu di una fabbrica. Si è formata nella prima attività sindacale seguendo l’Ufficio vertenze, i lavoratori socialmente utili ed il centro informazioni disoccupati.

Successivamente, nel corso degli anni, ha ricoperto ruoli di direzione nelle categorie dei settori industria chimica e farmaceutica, edilizia, pubblico impiego ed assumendo la responsabilità della Ricostruzione a seguito degli eventi sismici del 2009.

Nel 2004 è entrata a far parte della segreteria nazionale Federazione italiana lavoratori legno ed affini (Fillea) della Cgil, il sindacato più importante nel comparto dell’edilizia.

Nel 2016 è stata eletta nella segreteria regionale della Cgil Abruzzo e Molise, assumendo le deleghe alla Contrattazione, Politiche industriali, Attività produttive, Politiche del lavoro, Società partecipate, Ricostruzione, Politiche di genere.

È stata in prima linea nell’attivismo sviluppatosi nel territorio dal 6 aprile 2009 ed ha contribuito all’elaborazione delle norme legate alla ricostruzione post-terremoto.

Per conto della Cgil è stata componente di diversi enti quali Cassa edile, Edilcassa Abruzzo, Fondimpresa nonché parte attiva dei Consigli regionali Unipol (Cru) anche coordinando progetti sulle aree interne.

Ha partecipato alla stesura ed implementazione della Carta di Pescara, documento programmatorio che recepisce gli indirizzi delle politiche europee sul tema della sostenibilità applicata all’industria.

È tra i promotori dell’associazione “Circolarmente”, a cui aderiscono esponenti del mondo aziendale, universitario e pubblico nel condividere testimonianze legate all’implementazione di best practices in ambito di Economia circolare, nonché dell’articolazione abruzzese dell’Alleanza per lo sviluppo sostenibile (Asvis), associazione che ha il compito di diffondere la cultura dello sviluppo sostenibile.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: