VERSO IL VOTO: SIGLATO ACCORDO TRA ITALIA E VIVA E AZIONE, “DARE FIDUCIA A TERZO POLO”

11 Agosto 2022 13:01

Italia - Politiche 2022

ROMA – E’ stato definito l’accordo elettorale tra il leader di Iv, Matteo Renzi, e quello di Azione, Carlo Calenda.

Restano davvero minimi i dettagli da limare, come quello legato al simbolo, che dovrebbe avere il nome di Calenda in risalto rispetto al logo di IV, una questione che sta creando qualche tensione dentro Italia viva. Renzi, da parte sua, sta ripetendo da giorni ai suoi che “la politica è generosità”.

“Abbiamo deciso di provarci. Il 25 settembre troverete sulla scheda elettorale anche questa possibilità: non accontentatevi dei meno peggio, mandate in Parlamento persone di qualità”. Lo scrive su Facebook Matteo Renzi, parlando del Terzo polo.

Ha aggiunto Calenda: “Secondo voi governa l’Italia una cosa che va da Berlusconi alla Meloni passando per Salvini che odia la Meloni e hanno posizionamenti internazionali diversi? Non la governano, lo sappiamo benissimo. Se darete fiducia a questo terzo polo quello che succederà è che cercheremo di fermare la vittoria di destra e sinistra su una base di proposte di governo concrete che ricalcano l’agenda Draghi, andare a Palazzo Chigi e chiedere a Draghi di rimanere. Se Draghi non vorrà rimanere si dovrà trovare una personalità che sia in grado di portare l’Italia fuori dalle secche in cui è finita”.

Gli ultimi “sono stati giorni tumultuosi” e “ho imparato che in politica, a differenza delle aziende, finché non hai chiuso non hai chiuso. Vediamo. Ciò che è importante è che si crei un’alternativa a questa situazione, ha affermato Calenda parlando dell’accordo.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: