VIOLENZA DI GENERE: TRE PROVVEDIMENTI RESTRITTIVI NELLA MARSICA

21 Dicembre 2023 17:59

L'Aquila - Cronaca

AVEZZANO – Nonostante la campagna di sensibilizzazione di questi giorni, passata attraverso i media e volta a frenare l’escalation della violenza di genere e maltrattamenti in famiglia, i casi arrivati all’esame delle magistrature della provincia aquilana sono stati diversi. Nell’ultima settimana, i soli carabinieri della compagnia di Avezzano hanno portato al vaglio della locale procura della Repubblica più episodi sfociati con l’adozione di commisurati provvedimenti restrittivi nei confronti dei presunti responsabili dei fatti connotati da inaudita violenza.





Due le ordinanze stabilite dal giudice per le indagini preliminari nei confronti di altrettanti uomini ritenuti responsabili di aver usato violenza fisica e psicologica nei confronti delle rispettive consorti: in un caso un 29enne è stato raggiunto dal divieto di avvicinamento alla compagna, fatta oggetto di continue vessazioni; nell’altro, invece, un 48enne è stato arrestato e trasferito nel carcere avezzanese per aver aggredito e cagionato lesioni personali alla propria moglie.





In ultimo, appena tre giorni fa, i carabinieri della stazione di Cerchio, sono intervenuti presso un’abitazione privata di Celano dove un 46enne del luogo, in evidente stato di alterazione psicofisica, nel corso di un litigio aggrediva l’anziana madre 81enne. Per queste motivazioni veniva arrestato per maltrattamenti in famiglia e messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Questa mattina, per il 46enne è arrivata la convalida dell’arresto da parte del gip del tribunale di Avezzano, che ha disposto il mantenimento in carcere in custodia cautelare.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: