VOTO AVEZZANO: BABBO E TACCONE INAUGURANO SEDI ELETTORALI E POI STRETTA MANO, ALLEANZA IN VISTA?

31 Luglio 2020 14:00

AVEZZANO – Una stretta di mano che lascia intravedere nelle elezioni del 202 e 21 settembre ad Avezzano future e non scontate alleanze al ballottaggio.

E’ quella tra il candidato civico Mario Babbo, avvocato, ex rugbista ed ex consigliere comunale e la candidata di Forza Italia Annamaria Taccone, docente universitaria e presidente dell’Aciam. 

Entrambi ieri hanno inaugurato la loro sede elettorale. A recarsi nella sede di Taccone è stato Babbo e già c'è chi è certo che il diesgno sia quello di convergere al secondo turno, se uno dei due non ce la farà, per avere più armi contro gli avversari, ovvero nell'ipotesi l'ex sindaco Gianni Di Pagrazio, o il candidato della Lega e del centrodestra Tiziano Genovesi

Annamaria Taccone ha tagliato il nastro alla presenza del coordinatore regionale, Nazario Pagano, dell’ex sindaco Gabriele De Angelis, del coordinatore cittadino Aureliano Giffi e anche dell’assessore regionale Mauro Febbo, che nella sua Chieti sostiene il candidato civico Bruno Di Iorio, in dissenso con la scelta di Forza Italia, che a differenza di quello che avviene ad Avezzano, con il no al candidato leghista Tiziano Genovesi, appoggia a Chieti il candidato salviniano e del centrodestra unito, l'ex parlamentare e consigliere regionale Fabrizio Di Stefano.

E l’unità ad Avezzano sembra lontana, possibile per i forzisti, come ribadito ieri, solo se sarà la Lega a fare un passo indietro, ritirando la candidatura di Genovesi. Ipotesi che non è nel novero delle cose possibili.

“Si sta cercando di unire la coalizione sul mio nome – ha detto taccone al quotidiano il Centro -, ma non potevo rimanere in attesa: così ho messo l'elmetto e via in attesa di vedere come evolve nel centrodestra ma, confido nel consenso della comunità. Non ho mai fatto politica, credo nel gioco di squadra e nella collaborazione a tutto tondo. Non solo per vincere ma per lavorare con una squadra ampia e variegata”.

“Andiamo avanti con Annamaria Taccone candidata a sindaco”, ha poi tagliato corto De Angelis.

Dal canto suo Babbo nella sua sede ha affermato: “La mia candidatura nasce dal basso, circa un anno, e come tutti sapete è di matrice civica. Nazional popolare la definirei. Ecco perché questa sede è solo un ulteriore tassello, un punto di incontro per ascoltare idee e proposte dei cittadini e di chiunque volesse mettersi a disposizione per il cambiamento” Partito in sordina Babbo conta sull’appoggio di Italia viva, ed anche Partito democratico in frantumi, con candidata di punta Lorenza Panei, già aspirante candidata sindaco del Pd e che ha un buon seguito essendo stata anche presidente dell’Aciam. Dalla sua parte anche l’ex assessore regionale e sindaco di Sante Marie, Lorenzo Berardinetti e l'ex consigliere regionale e presidente della commissione Bilancio Maurizio Di Nicola di + Europa, di Emilio Iampieri, ex consigliere regionale uscito dalla scena dopo la mancata rielezione all’Emiciclo, e il respingimento dei ricorsi contro la sua esclusione.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: