VOTO L’AQUILA: BAGNO DI FOLLA PER LIVIO VITTORINI, “CITTÀ DELLE AREE INTERNE, SARÒ VOCE FRAZIONI”

8 Giugno 2022 06:59

L'Aquila - Abruzzo, Video

L’AQUILA – “Mi sono candidato per essere la voce delle frazioni, dove già questa amministrazione ha fatto tanto, come per il centro storico, ma dove c’è ancora bisogno di fare, avendo noi un territorio molto vasto e le distanze si possono ancor di più accorciare, in termini di servizi e progettualità. La mia è la visione di una città delle aree interne, ma che si apre al futuro, che offre opportunità ai nostri figli, ai nostri giovani”.

Ha indubbiamente giocato in casa, nella sua Preturo, davanti a 500 persone che hanno gremito la galleria delle Arti, Livio Vittorini, 38enne professionista del mondo bancario e finanziario, candidato nelle file di Fdi alle elezioni amministrative dell’Aquila del 12 giugno. Ma agli elettori, al fianco del primo cittadino Pierluigi Biondi, ricandidato sindaco del centrodestra, dell’assessore regionale al Bilancio, Guido Liris, del coordinatore regionale Fdi, Etel Sigismondi, Vittorini si è voluto presentare come un rappresentante non di una seppur importante frazione, quella di Preturo, ma dell’intera città e di tutte le frazioni.

Nome più volte evocato, e non poteva essere altrimenti, quello di Stefano Vittorini, il padre di Livio, più volte amministratore comunale, tra i padri del centrodestra aquilano, e ha sottolineato Biondi, “uno dei punti di riferimento di una classe politica, che è nel tempo cambiata, è maturata, ha acquisito cultura di governo ma che non ha mai rinnegato le sue radici, non ha mai dimenticato da dove è partita”.

“ll mio invito – ha arringato Livio Vittorini – . è di fare l’ultimo sforzo, convincere più persone a dare fiducia a Biondi al centrodestra e a me, per il bene della città per quello è stato fatto per poter vincere al primo turno, e per poterci mettere a lavorare già dal 14 giugno”.

A scaldare il pubblico Sigismondi: “abbiamo qui a Preturo una candidatura importante, di un professionista, di una persona che viene da una grande tradizione politica. Tutta questa gente dimostra che c’è fiducia e apprezzamento sia per il candidato della zona, ma anche nel progetto politico di Pierluigi Biondi e del centrodestra”.

Ha aggiunto Liris:  “non è semplice vedere incontri elettorali così gremiti di persone, evidentemente ci siamo fatti apprezzare, in questi anni. Una grande e bella sorpresa è avere conosciuto Livio. Lui mi ha subito detto ‘non sono interessato tanto ad una personale candidatura, ma un percorso politico, ad un progetto’. Ho molto apprezzato l’approccio, e posso assicurale che  Livio non sarà una meteora”.

Vittorini ha illustrato uno dei suoi cavalli di battaglia: la creazione di uno sportello alle Attività Produttive all’interno di un assessorato ad hoc, finalizzato ad una consulenza a 360 gradi da parte di professionisti qualificati per imprenditori e partite iva in materia di sviluppo ed opportunità e finanziamenti, tra cui i fondi statali, comunitari, del Pnrr e del fondo complementare del cratere del terremoto.

“Una festa politica così qui a Preturo non si vedeva da tanto tempo – ha poi preso la parola  Biondi -. Siamo una squadra solida, siamo in vantaggio e non dobbiamo andare in contropiede, siamo noi che facciamo il gioco. E dobbiamo mantenere il nostro stile, essere modello di qualità, per continuare a  dare risposte a chi ha bisogno, continuare a immaginare e sviluppare gli assi di crescita e futuro. Quello che abbiamo fatto in questi cinque anni. A differenza del centrosinistra  siamo uniti e siamo liberi, ricordo a tutti che in questi cinque anni, né il sindaco, nè gli assessori, e nessuno dei consiglieri, non solo non sono stati raggiunti da avvisi di garanzia, ma non sono stati neanche lontanamente sfiorati dal sospetto di usare la politica per interessi personali”.

Nel video in ordine di apparizione: Guido Liris, Etel Sigismondi, Pierluigi Biondi, Livio Vittorini.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: