PESCARA: COMMERCIO ABUSIVO, SEQUESTRATI 11 MILA CAPI ABBIGLIAMENTO CONTRAFFATTI

15 Ottobre 2019 16:19

PESCARA – Sequestrati oltre 11 mila articoli di abbigliamento per un valore di oltre 30 mila euro.

E' stato così segnalato alla Procura della Repubblica di Pescara per violazione dell’articolo 473 del Codice Penale, che prevede da 6 mesi a 4 anni di reclusione, un commerciante italiano, la cui società ha sede legale in provincia dell'Aquila, durante i controlli del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara presso il mercato cittadino, nella zona fra lo stadio “Cornacchia” ed il lungomare Cristoforo Colombo di Pescara.




L'uomo vendeva articoli di abbigliamento intimo, riportanti il marchio registrato di una notissima marchio nazionale, senza la prescritta autorizzazione da parte del titolare del marchio. I controlli si sono poi spostati presso la sede legale della società dove è stata rinvenuta ulteriore merce illecita.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: