SPOLTORE: INTITOLATA VIA A GIOVANNI CONTRATTI, DENUCIO’ PER PRIMO INQUINAMENTO BUSSI

16 Ottobre 2021 11:32

Pescara: Abruzzo

SPOLTORE  –  Spoltore ricorda l’assessore pescarese di cinquant’anni fa Giovanni Contratti e lo ha fatto questa mattina intitolandogli una via che dal Municipio scende verso l’ex convento. Assessore al comune di Pescara negli anni ’70, Contratti salì agli onori della cronaca per aver denunciato per primo l’inquinamento del fiume Pescara, e le problematiche legate al sito di Bussi e per questo, come ricordano le cronache del tempo, fu isolato e costretto a lasciare la politica attiva.

Questa mattina al taglio del nastro di via Contratti hanno partecipato fra gli altri il presidente della Regione Marco Marsilio, il Procuratore Capo della Repubblica Giuseppe Bellelli, il commissario straordinario per la Ricostruzione Giovanni Legnini, già Presidente della commissione di inchiesta sul sito inquinato di Bussi e il Presidente della Provincia di Pescara Antonio Zaffiri. Presente fra gli altri il sindaco di Bussi Salvatore Lagatta e di Bolognano Guido Di Bartolomeo oltre a Giovanna Contratti, nipote del politico pescarese.

“Ho davvero un bel ricordo di mio nonno che capì l’importanza della lotta all’inquinamento e che si trovò di fronte il colosso della Montedison. Lui dedicò il suo lavoro di medico alla vita pubblica e politica e oggi a noi come familiari fa davvero piacere questa intitolazione. Oggi sono medico grazie anche alla passione che mi ha trasmesso questa passione – ha detto il sindaco di Spoltore Luciano Di Lorito – Quella di oggi è una giornata importante perché ricordiamo una persona che tanto ha fatto per la nostra comunità e che con coraggio denunciò i veleni di Bussi. Oggi ricordiamo questa persona intitolandogli una via come facemmo qualche settimana fa intitolammo una strada a Peppino Impastato”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: