L’AQUILA: AULE FREDDE AL COLECCHI, STUDENTI NON ENTRANO A SCUOLA

14 Gennaio 2020 18:05

L'AQUILA – Termosifoni accesi per solo due ore, e aule troppo fredde. Per questa ragione circa l'80 per cento degli studenti dell'Istituto d'Istruzione superiore statale “Ottavio Colecchi” dell'Aquila, in tutto 250, hanno oggi disertato le lezioni, e promettono di farlo anche domani, se la Provincia dell'Aquila, che gestisce la scuola, non garantirà una temperatura accettabile.

Come spiega ad Abruzzoweb il rappresentante d'istituto, lo studente 18enne Filippo Pansini, “questa mattina, entrati a scuola, abbiamo constatato che nelle aule la temperatura non superava i 16 gradi, nelle scale corridoi era intorno 14 gradi. Quando la legge dice che non deve essere inferiore ai 18-22 gradi.  Seguire le lezioni in queste condizioni non è per noi accettabile”.






La preside Elisabetta Di Stefano, da quanto si apprende, ha sollecitato l'ente provinciale a prolungare l'orario di accensione dei termosifoni.

“Auspichiamo che si provveda subito a  superare questo disagio, anche molti professori hanno condiviso la nostra scelta di non entrare a scuola, e continueremo a faremo finché il problema non sarà risolto”, conlcude Pansini. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: