COVID L’AQUILA: PEZZOPANE PARTECIPA A SCREENING, “NECESSARIO ADERIRE PERCHE’ SIA UTILE”

6 Dicembre 2020 15:30

L’AQUILA – “Ho doverosamente fatto anche io questa mattina il tampone, aderendo alla campagna di screening promossa in Provincia dell’Aquila. Mi sono recata a farlo alla postazione drive-in di Monticchio. In quel momento diluviava, ma grazie al prezioso lavoro dei volontari della Croce Rossa, dei medici, dei sanitari, dei dipendenti del Comune, tutto è filato liscio”.

Lo scrive, in una nota, la deputata Pd Stefania Pezzopane: “Ringrazio il presidente della Croce Rossa Marco Antonucci e tutti i volontari e le volontarie. E naturalmente tutte le altre associazioni e persone impegnate in tutte le postazioni della Provincia dell’Aquila. Grazie di cuore. Bisogna andare ancora, senza timori, lo screening è gratuito, dietro c’è un notevole sforzo di risorse ed un impegno di tante persone generose. L’efficacia dello screening è proporzionata al numero dei partecipanti. Infatti  più alto sarà il numero degli aderenti e più la popolazione sarà al sicuro. Bisogna partecipare soprattutto se si è attivi, se ci si reca nei luoghi di lavoro, se si è in attività o in famiglia con persone che frequentano luoghi frequentati e che hanno contatti. Solo così sarà stato utile l’impegno del governo che ha messo a disposizione 200.000 tamponi, dei comuni, dei volontari, dei medici e del personale sanitario. E sarà utile a limitare i contagi che sono ancora elevati, con focolai ancora molto attivi. A tutte e tutti quelli che in questi giorni si stanno impegnando su tutta la Provincia dell’Aquila, voglio esprimere la mia sentita riconoscenza”.




“Penso che lo screening sia solo un passaggio di una strategia anti Covid che deve mettere in campo le altre azioni necessarie, più volte – come questa – suggerite, proposte, indicate in questi lunghi e difficili mesi”, conclude Pezzopane.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©



ARTICOLI PER APPROFONDIRE:


    Ti potrebbe interessare:

    Gli articoli più letti in queste ore:

    Do NOT follow this link or you will be banned from the site!